Ue: Eurostat, in 2018 occupazione cresciuta in 87% regioni

Lavoro
Credits Getty Images
eurostat_GettyImages

Marche al quarto posto per crescita posti lavoro.

Nel 2018, 208 delle 240 regioni dell'Ue (87%) hanno visto crescere la propria occupazione, mentre in 5 regioni il numero di persone occupate è rimasto stabile e in altre 27 regioni l'occupazione è diminuita. Lo comunica Eurostat che segnala come il più alto tasso di crescita dell'occupazione è stato registrato a Malta (+ 5,7%), davanti alla regione adriatica della Croazia (+ 4,9%), Irlanda del sud (+ 4,7%), e Marche. All'opposto la maggiore riduzione dell'occupazione è stata registrata nella regione francese di Mayotte (-2,9%), seguita da Centro-Nord (-2,1%) e Centro-Sud (-2,0%) della Bulgaria.

L'Italia è l'unico paese a registrare una crescita superiore al 3% in almeno 3 regioni (oltre a Marche, in Abruzzo e Sardegna). Nell'insieme dell'Ue, l'occupazione è cresciuta dell'1,4% nel 2018. Se però si guarda ai dati su base decennale l'occupazione nell'Ue è cresciuta del 2,6% ma in questa classifica dal top della classifica scompaiono le regioni italiane.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24