Al via a Milano trattativa rinnovo settore calzature

Lavoro
Credits Getty Image
scarpe_GettyImages

Riguarda 75 mila addetti in circa 5.000 imprese.

Si è aperto il tavolo di trattativa per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro del settore calzaturiero per il periodo di vigenza contrattuale 2020-2022, riguardante 75 mila addetti in circa 5000 imprese e con un giro d’affari di quasi 14 miliardi di euro. Presenti all’incontro la delegazione trattante di Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil e i rappresentanti di Assocalzaturifici, l’associazione delle imprese del settore affiliata a Confindustria.

La richiesta economica dei sindacati per il triennio, presentata nella piattaforma di rinnovo lo scorso 5 novembre, è di 115 euro (3° liv. superiore). 

“Seppur consapevoli delle difficoltà, che in questa delicata congiuntura economica, sta attraversando il settore, le parti presenti oggi alla trattativa hanno espresso la volontà di rinnovare questo contratto. È un segnale che vogliamo cogliere positivamente, verificheremo” hanno commentato al termine dell’incontro i segretari nazionali di Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil, rispettivamente Sonia Paoloni, Raffaele Salvatoni, Daniela Piras.

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24