Eurostat: a dicembre inflazione in aumento in area euro

Lavoro
eurostat

Secondo l’ufficio statistico dell'Unione europea, nella stima flash, l’inflazione annuale nell'area dell'euro è stimata all'1,3% a dicembre 2019, in aumento rispetto all'1,0% a novembre

L’inflazione annuale nell'area dell'euro è stimata all'1,3% a dicembre 2019, in aumento rispetto all'1,0% a  novembre: è quanto comunica Eurostat, l’ufficio statistico dell'Unione europea, nella stima flash. 

Tasso più elevato per cibo, alcol e tabacco

Rispetto alle principali componenti dell'inflazione nell'area dell'euro, Eurostat stima che il tasso annuo più elevato a dicembre sia per cibo, alcol e tabacco (2,0%, rispetto all’1,9% a novembre), seguito dai servizi (1,8%, rispetto all’1,9% a novembre), beni industriali non energetici (0,4%, stabile rispetto a novembre) ed energia (0,2%, rispetto al -3,2% di novembre).

Aumenta anche volume commercio al dettaglio

E, sempre secondo Eurostat, a novembre 2019 rispetto a ottobre 2019, il volume del commercio al dettaglio destagionalizzato è aumentato dell’1% nell'area dell'euro (Ue19) e dello 0,6% nell'Ue28. Ad ottobre 2019, il volume degli scambi al dettaglio è diminuito dello 0,3% nell’area dell’euro e dello 0,2% nell'Ue28.

A novembre 2019, rispetto a novembre 2018, l’indice delle vendite al dettaglio rettificato in base al calendario è aumentato del 2,2% nell'area dell’euro e dell’1,9% nell’Ue28.

 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24