Per 4 mln lavoratori contratti in scadenza il 31 dicembre

Lavoro
Credits: Getty Images
contrattiGettyImages

Secondo il rapporto sul mercato del lavoro del Cnel i tre principali contratti in scadenza sono quelle delle aziende del terziario, delle aziende metalmeccaniche e della logistica.

Il prossimo 31 dicembre sono in scadenza contratti per oltre 4 milioni di lavoratori. Il dato è contenuto nel rapporto sul mercato del lavoro del Cnel. I tre principali contratti in scadenza al 31 dicembre di quest’anno, sono quello delle aziende del terziario, della distribuzione e dei servizi, quello delle aziende metalmeccaniche e quello della logistica, che coinvolgono una platea di più di 4 milioni di lavoratori. Considerando anche i contratti collettivi nazionali del settore pubblico scaduti alla data del 30 settembre scorso e quelli del settore privato in scadenza entro il 31 dicembre 2020 si arriva ad una platea di circa 6,5 milioni di addetti, più o meno la metà del totale dei lavoratori dipendenti. La percentuale di lavoratori in attesa di rinnovo oscilla tra il 78% nel settore metalmeccanico e il 13-15% nel chimico e nelle aziende di servizi.

 

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24