Vincolata zona archeologica a Spoltore

Abruzzo
l-aquila

Grazie a scavi iniziati nel 2000 scoperte villa romana e fornaci

(ANSA) - SPOLTORE (PESCARA), 16 MAR - Arriva il vincolo per la zona archeologica di Santa Teresa di Spoltore, il sito in via Saline con i resti di una Villa Romana e l'impianto di produzione per ceramica. La decisione, presa dalla Commissione regionale per il Patrimonio Culturale dell'Abruzzo, è stata comunicata al Comune dalla Soprintendenza Archeologia belle arti e paesaggio dell'Abruzzo. "Il territorio di Spoltore - scrive l'archeologo Andrea Staffa nella relazione scientifica allegata al provvedimento - risulta interessato in antico da numerose testimonianze di ville e altri insediamenti romani". Sono i segni rimasti di un tracciato che risaliva la valle subito a nord del fiume Pescara, nel percorso oggi ripreso dalla Statale 602. "L'area archeologica della villa romana in località Santa Teresa - prosegue Staffa - è stata interessata da ampi scavi archeologici, iniziati nel 2000 e ripresi fra 2009 e 2012, con la collaborazione dell'Università 'Gabriele D'Annunzio di Chieti'".
   

L'Aquila: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24