Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Coronavirus, tour virtuali nei musei online: dal Louvre a Van Gogh

3' di lettura

L'arte più forte del coronavirus. Alcune delle strutture più note del mondo hanno messo a disposizione degli utenti delle autentiche visite guidate digitali. Ecco quali sono e come è possibile accedervi

Niente più code davanti al Louvre, chi ci è stato sa che non è facile senza aver già organizzato prima la visita. Ora invece sì può visitarlo direttamente dal divano di casa con una buona connessione internet. Il più famoso museo parigino, infatti, offre un tour virtuale della mostra “Figura di un artista”, con sequenze in particolare sulla Gioconda. Con l'hashtag #LouvrezChezVous e #Museumfromhome invita i propri visitatori a condividere l'esperienza sui social. In Olanda, invece, Il Van Gogh Museum condivide online i capolavori del celebre pittore, così come fa anche il Rijksmuseum di Amsterdam che possiede la più grande collezione di opere d'arte del periodo d'oro dell'arte fiamminga.

Anche nel Regno Unito i musei restano aperti virtualmente

Anche Londra non è da meno e rende virtuali il British Museum e la National Gallery of Art, con il primo che si è dotato di un ricco database online, mentre la seconda ha ricreato sul proprio sito una dettagliata analisi del museo divisa per piani e sale con schede destinata a illustrare i differenti ambienti. A Bruxelles il Magritte e altri musei hanno risposto all'appello lanciato a inizio settimana con l'hashtag #MuseumAtHome e adesso propongono tour virtuali notturni, ma anche laboratori per bambini. E farà lo stesso anche il Museo Horta, che ha lanciato visite a 360 gradi di alcune delle sue sale. L'arte non non si fa schiacciare dal Covid-19 neanche in Spagna con il Prado a Madrid e il Reina Sofia che ospita il monumentale Guernica di Picasso, cui dedica un approfondimento virtuale.

Oltreoceano migliaia di opere a disposizione di un click

A New York la scelta è stata la stessa dei colleghi europei con il Metropolitan Museum of Art, visitabile come se fosse una galleria multimediale, grazie al Google Art Project. Il Guggenheim Museum offre un'esposizione online di una selezione di circa 1700 opere di oltre 625 artisti, ospitate nella collezione permanente del museo. Sul sito è possibile accedere alla collezione online che comprende anche opere provenienti dalla Collezione Peggy Guggenheim di Venezia e del Guggenheim Museum di Bilbao. È possibile affrontare un tour immersivo anche dello Smithsonian di Washington, basta andare sul sito e parte la visita. Per i più piccoli amanti dei dinosauri lo Smithsonian di New York ha aperto alle visite "online" moltissimi padiglioni.

L'Italia concede le sue bellezze senza doversi alzare dal divano

I musei tricolore non sono da meno e offrono anche loro splendidi tour delle loro sale. A Milano, la Pinacoteca Brera permette di ammirare i capolavori della storia dell’arte mondiale che custodisce, grazie a una campagna di digitalizzazione in altissima definizione. La Galleria degli Uffizi di Firenze, invece, offre “Ipervisioni”: immagini ad alta definizione dei capolavori delle mostre virtuali, da Botticelli a Cimabue. A Torino, Il Museo Egizio rompe l'isolamento sia su internet che sui social e mostra le sale ristrutturate. Roma non sta a guardare e offre online il tour dei Musei Vaticani con la Cappella Sistina accessibile comodamente dallo schermo del proprio device preferito.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"