Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Lite tra vicini: Jimmy Page gli blocca i lavori in casa, Robbie Williams si vendica

2' di lettura

Il chitarrista dei Led Zeppelin non sarebbe d’accordo sulla costruzione di una piscina nella villa del cantante 44enne, che confina con la sua. Così, la star dei Take That avrebbe messo la musica dei Pink Floyd a tutto volume per ripicca nei confronti del vicino

Potrebbe sembrare una normale lite tra vicini di casa quella che avviene, ormai da anni, nel quartiere di Kensington di Londra. I protagonisti, però, sono due star del rock mondiale: Jimmy Page, chitarrista dei Led Zeppelin, e il cantante Robbie Williams. L’ultimo episodio è stato raccontato dal Daily Telegraph, e poi ripreso dalla Bbc: sembra che un residente si sia lamentato, presentando un reclamo, della musica ascoltata a volume troppo alto da Robbie Williams. In realtà, si tratterebbe di una vendetta da parte del cantante nei confronti di Jimmy Page. I pezzi suonati, infatti, non sono casuali ma fanno parte del repertorio storico dei Pink Floyd, storica band rivale dei Led Zeppelin.

Lite per una piscina

La disputa nasce nel momento in cui Robbie Williams chiede al consiglio di quartiere la possibilità di fare delle modifiche nella sua villa di 47 stanze e dal valore di oltre 20 milioni di euro. Una richiesta che prevedeva la costruzione di una piscina sotterranea e di una dependance estiva, bocciata per via dell’intromissione di Page, abitante e custode della Tower House di Holland Park, un palazzo neogotico simile ad un castello, del 1875 che confina con la villa di Williams. Il chitarrista si è da sempre opposto per evitare che i lavori potessero danneggiare il suo immobile.  

La vendetta di Williams

Una disputa, questa, che aveva sempre visto Page come vincitore, almeno fino allo scorso dicembre quando una nuova richiesta di Williams è stata accettata con la “condizionale”, cioè a patto che venga monitorato l'inquinamento acustico prodotto dai lavori e che la star versi una somma cauzionale che andrebbe a Page in caso di inadempienze. Così il cantante dei Take That avrebbe festeggiato questa parziale vittoria mettendo musica a tutto volume "indossando una parrucca con i capelli lunghi e mettendosi un cuscino sotto la maglietta per imitare la pancia da birra di Plant", il cantante dei Led Zeppelin.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"