Lana del Rey, cresce l'attesa per il concerto di Milano

Lana Del Rey si esibirà in concerto a Milano il prossimo 11 aprile per promuovere il suo quarto album in studio, "Lust for Life" (Getty Images)
3' di lettura

La cantante americana porta il suo tour "L.A. To The Moon" anche al Mediolanum Forum di Assago, dove si esibirà l'11 aprile

Milano attende Lana Del Rey. La voce di "Lust for Life" arriva in Italia con il suo tour "L.A. To The Moon" con due date. La prima sarà al Mediolanum Forum di Assago, dove l'artista americana si esibirà l'11 aprile. Poi proseguirà verso Roma, dove il Palalottomatica ospiterà l'evento il 13 aprile.

Il tour "L.A. To The Moon"

"L.A. To The Moon" è il tour iniziato lo scorso 5 gennaio a Minneapolis che riporta la voce di "Born to Die" in Italia, dopo le date del 2013 del "Paradise Tour". In quell'occasione Lana Del Rey si esibì a Torino, Roma e Milano. Tra questi concerti e le prossime date di Milano e Roma sono passati oltre cinque anni. Nel 2015 il "The Endless Summer Tour" per il lancio dell'album "Ultraviolence" toccò solo alcune città di Stati Uniti e Canada.

Il disco "Lust for Life"

Il tour che riporta Lana Del Rey in Italia è quello che supporta la promozione di "Lust for Life", il quarto album in studio della cantante americana, uscito il 21 luglio 2017. Una ricca tracklist per circa 72 minuti di disco rendono questo lavoro il più lungo mai inciso dall'artista. Al suo interno numerose e prestigiose collaborazioni, come quella con The Weeknd (con cui duetta proprio nella canzone che dà il nome al disco) e Stevie Nicks.

Chi è Lana Del Rey

Lana Del Rey, al secolo Elizabeth Woolridge Grant, è nata a New York il 21 giugno 1985. Ha iniziato la sua carriera nel 2005, ma è l'album "Born To Die" a darle notorietà planetaria nel 2012. L'album ha venduto 7 milioni di copie in tutto il mondo. Nel novembre dello stesso anno, grazie all'EP "Paradise" ottiene la prima candidatura ai Grammy Awards nella categoria miglior album pop vocale. Nel 2014 pubblica il suo secondo album, "Ultraviolence", e nel 2015 il terzo, "Honeymoon". Come riporta Hollywood Reporter, nello stesso anno viene nominata l'artista femminile più ascoltata di sempre su Spotify negli Stati Uniti, e la quarta nella classifica mondiale.

Leggi tutto
Prossimo articolo