Addio al regista di "Happy Days": è morto Frank Buxton

Una parte del cast di Happy Days, il prodotto più famoso di Frank Buxton (Kikapress)
2' di lettura

Attore, produttore, sceneggiatore, doppitatore. Si è spento negli Stati Uniti a 87 anni. Deve la sua fama soprattutto ad alcune serie tv degli anni '70

È morto a 87 anni Frank Buxton. Attore, produttore, sceneggiatore, doppiatore, è diventato famoso per essere stato il regista di serie tv famose in tutto il mondo. A partire da "Happy Days" ma senza dimenticare "Mork & Mindy" e "La strana coppia". Buxton si è spento il 2 gennaio nella sua casa di Bainbridge Island, nello Stato di Washington, dove viveva con la moglie dal 1989. Da due anni, riporta il giornale locale Kitsapsun, lottava contro problemi di salute.

La carriera e il successo

La sua è stata una lunga carriera a Hollywood, iniziata davanti alla camera da presa: aveva recitato anche accanto a Buster Keaton tra gli anni '40 e '50. Ma è con la televisione che arriva al notorietà. Prima con "La strana coppia", serie ispirata all'omonima opera teatrale di Neil Simon che (qualche anno prima) era stata portata al cinema da Jack Lemmon e Walter Matthau. Dal 1974 ha diretto alcuni episodi di "Happy Days", serie creata assieme a Garry Marshall, con il quale collaborerà spesso anche in seguito. "Happy Days", ambientata negli anni '50, diventerà un prodotto-icona della tv americana, lanciando personaggi come Fonzie e Richie Cunningham (al tempo interpretato da Ron Howard e atteso da una grande carriera da regista). Da una costola di "Happy Days" e dalla mente di Buxton sarebbe poi nata un'altra celebre serie tv: "Mork & Mindy". E anche in questo caso, oltre al successo, ci sarà il lancio di un talento come Robin Williams, allora 27enne e interprete di un extraterrestre sbarcato sulla terra.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"