Droga: a genova un consumatore su 10 è minorenne

Liguria
@ANSA
87cf6f00ce5d662ee05dfe2ff886e06c

Rapporto prefettura, prevalenti cannabinoidi. Tra 20 e 24 anni cocaina

 I consumatori di stupefacenti sono sempre più giovani e assumono per la stragrande maggioranza cannabinoidi. E' la fotografia contenuta nel report sui consumatori di sostanze stupefacenti rilevato dal Not (nucleo operativo per le tossicodipendenze della Prefettura di Genova) in collaborazione con Alisa. I consumatori fermati dalle forze dell'ordine e segnalati alla Prefettura sono in gran parte maschi (92% nel 2018) e la maggioranza (272 segnalati in totale) ha un'età compresa tra i 15 e i 19 anni. L'11,2% del totale è minorenne. La classe di età dei giovanissimi quindi scalza con il 28,71% delle segnalazioni rispetto il biennio precedente la classe 20-24 anni che cala in un anno dal 30% a circa il 25%.
    Per quanto riguarda il tipo di sostanza nel 2018 l'83% delle segnalazioni riguarda i cannabinoidi, l'11% la cocaina e il 7% gli oppiacei. Negli anni, come emerge dal report, le segnalazioni per cocaina nella classe di età tra 20 e 24 anni sono cresciute dal 2% al 10%.
   

Genova: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24