Presagi di fine anno: un nuovo tracollo economico in arrivo?

Economia
©Getty

Il miliardario Ray Dalio, che ha predetto la crisi finanziaria del 2008, intravede una catastrofe economica all'orizzonte. Il motivo? Le tensioni tra Usa e Cina che potrebbero accendere la miccia di un nuovo conflitto. GUARDA IL VIDEO

La fine dell'anno è sempre un periodo redditizio per le cassandre. C'è chi interpreta la posizione degli astri e chi profetizza una nuova crisi economica per il 2022. Certo se la cassandra in questione è Ray Dalio, miliardario fondatore del fondo hedge Bridgewater Associates, che aveva già predetto la Grande Recessione del 2008, forse vale la pena prestare un orecchio alle sue speculazioni. "Penso che siamo sull'orlo di una guerra con la Cina", ha detto Dalio alla Cnbc. Secondo il finanziere, l'inasprirsi delle tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina potrebbe far scivolare l'economia americana nel baratro. 

 

A ben vedere, secondo uno studio di Moody's Analytics, la guerra a suon di dazi iniziata dall'amministrazione Trump nel 2018 è costata agli americani almeno 300mila posti di lavoro solo nel primo anno. E un secondo report della Federal Reserve di New York ha evidenziato come le aziende statunitensi abbiano perso 1.700 miliardi di dollari in capitalizzazione di mercato. Coincidenze? Lorenzo Batacchi di Assiom Forex ha commentato le previsioni di Ray Dalio a Sky TG24 Business. Guarda nel video il suo intervento. 

 

Recupera qui sotto l'intera puntata di Sky TG24 Business dell'8 dicembre.

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24