Moncler compra Stone Island: “Nuova visione della moda di lusso”

Economia

Il consiglio di amministrazione di Moncler ha approvato all'unanimità il progetto di aggregazione (valutato da 1,15 miliardi di euro), con l’obiettivo comune di sviluppare una nuova visione di lusso

Moncler acquisisce Sportswear Company, società che detiene il marchio Stone Island. Il consiglio di amministrazione di Moncler ha approvato all'unanimità il progetto di aggregazione, con l’obiettivo comune di sviluppare una nuova visione di lusso.

Un’operazione da 1,15 miliardi di euro

Con questa operazione, valutata 1,15 miliardi di euro, i due brand italiani, fa sapere una nota, "rafforzeranno la loro capacità di essere interpreti delle evoluzioni dei codici culturali delle nuove generazioni, consolidando il loro posizionamento all'interno del segmento del nuovo lusso. Un concetto caratterizzato da esperenzialità, inclusività, senso di appartenenza ad una comunità e contaminazione di significati e mondi diversi come quello dell'arte, della cultura, della musica e dello sport".

Uniti per affrontare le sfide del futuro

Remo Ruffini (Moncler) e Carlo Rivetti (Stone Island) uniscono le loro culture imprenditoriali, manageriali e creative, oltre al know-how di prodotto, per rafforzare la competitività dei due brand nel rispetto delle rispettive identità. "Io e Remo abbiamo deciso di unire le nostre forze e le nostre visioni per affrontare insieme e più forti le sfide che ci aspettano – ha commentato Rivetti -. Abbiamo radici comuni, percorsi imprenditoriali simili e il massimo rispetto sia per i valori profondi dei nostri brand che per le nostre persone. E siamo italiani”. Moncler metterà a disposizione di Stone Island le conoscenze per valorizzarne il potenziale di crescita, in particolare nei mercati americano ed asiatico e nel canale Dtc (Direct to consumer), oltre a condividere la cultura della sostenibilità che ha permesso all'azienda, per il secondo anno consecutivo, di posizionarsi al primo posto come Industry Leader del settore 'Textile, Apparel Luxury Goods' negli indici Dow Jones Sustainability World and Europe.

I dettagli dell’accordo

L'operazione è disciplinata da un accordo quadro sottoscritto tra Moncler e Rivetex, società riconducibile a Carlo Rivetti, titolare di una partecipazione pari al 50,10% del capitale di Sportswear Company, e altri soci di Sportswear Company riconducibili alla famiglia Rivetti (Alessandro Gilberti, Mattia Riccardi Rivetti, Ginevra Alexandra Shapiro e Pietro Brando Shapiro), titolari complessivamente del 19,90% del capitale. Il corrispettivo per l'acquisto delle azioni verrà versato per cassa da Moncler, fermo restando che al closing i soci di Sportswear Company si sono impegnati a sottoscrivere (per un controvalore pari al 50% del corrispettivo) 10,7 milioni di euro di azioni di nuova emissione Moncler, valorizzate in base agli accordi raggiunti in misura pari a 37,51 euro per azione (il prezzo medio degli ultimi 3 mesi). È inoltre previsto che Carlo Rivetti, a seguito dell'esecuzione dell'operazione, entri a far parte del Consiglio di Amministrazione di Moncler.

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.