Banche, allarme del sindacato: “In Italia 383 Comuni senza filiali”

Economia
Fotogramma_Sportello_bancario

Il dato emerge da un'indagine della First Cisl che spiega come negli ultimi 7 anni sarebbero sparite oltre 6mila sportelli

Quasi 400 Comuni italiani sono ormai senza banche. La politica di tagli degli sportelli avrebbe fatto sparire negli ultimi sette anni 6.289 filiali con "383 Comuni rimasti totalmente privi di banche". Un dato significativo che emerge da un'indagine del sindacato First Cisl secondo cui "il personale di rete è sceso nel periodo di oltre 26mila unità".

La posizione del sindacato

Per il segretario Giulio Romani "i top manager giustificano l'abbandono del territorio con l'avanzata del digitale, ma è un pretesto, perché il ritmo delle chiusure dalla fine del 2010 è stata del 18,7%, contro un calo di accessi alle agenzie solo del 7,5%. Mirano a tagliare i costi". In particolare, i Comuni serviti da almeno una filiale bancaria erano 5.906 a fine 2010 e sono scesi a 5.523 alla fine del 2017. E se un'indagine dell'Associazione Bancaria Italiana sull'accessibilità in banca rileva il maggior ricorso alle nuove tecnologie con "l'adozione di soluzioni innovative per agevolare tutte le fasce di clientela", a partire da chi è portatore di handicap, per First Cisl è grave che a restare sguarnite di filiali bancarie siano "le aree marginali, abitate da una popolazione più anziana". Un problema sociale "sottovalutato" - osserva il sindacato - così come l'impatto sull'economia locale: sette anni fa c'erano 7,6 sportelli ogni 1.000 imprese, ora sono solo 6,2.

Le differenze geografiche e la tendenza

Scorrendo il rapporto della First Cisl emerge che nell'Italia nord-occidentale i Comuni serviti dagli sportelli bancari sono 1.923 nel 2017, con un calo del 4,6% rispetto al 2010; in Italia nord-orientale 1.258 (-7%) e in Italia centrale 786 (-6,2%). Al Sud sono 1.556 (-8,5%), con punte di calo del 9,3% nelle isole. "Il dato più impressionante - sottolinea il responsabile dell'Ufficio Studi di First Cisl, Riccardo Colombani - è che più di un quarto delle filiali perse negli ultimi sette anni è stato chiuso nel solo 2017. A fine 2010 c'erano infatti 33.663 agenzie bancarie, il 31 dicembre scorso erano scese a 27.374 e ben 1.653 chiusure si sono concentrate nel 2017. In un solo anno siamo scesi da 48 a 45 filiali ogni 100mila abitanti. Se si andasse avanti a questo ritmo in una quindicina d'anni non ci sarebbe più alcuna presenza fisica delle banche sul territorio". Una tendenza negativa perché va "difesa la capillarità del servizio bancario", a partire dalle zone più disagiate, come ad esempio vaste aree meridionali e insulari, la montagna o le periferie urbane.

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24