Taranto, marito e moglie trovati morti: ipotesi omicidio-suicidio

Cronaca

I due corpi sono stati trovati in posti diversi. Lui in una villa di San Vito, lei in un palazzo della città

ascolta articolo

Giallo a Taranto per il ritrovamento dei corpi senza vita di marito e moglie in due punti diversi della città. Una delle ipotesi prese in considerazione dagli investigatori è che si tratti di un omicidio-suicidio. Secondo una prima ricostruzione, l'uomo - 50 anni - potrebbe aver ucciso la consorte, di 52, soffocandola, e poi si sarebbe tolto la vita, impiccandosi, in un altro appartamento.

A dare l'allarme il figlio

leggi anche

Catanzaro, incendio in un appartamento: tre morti e quattro feriti

L'uomo, Roberto Delli Santi, sottufficiale della Marina militare, è stato trovato impiccato in una villa di via Gobbioni a San Vito. Il cadavere della donna, Silvia Di Noi, che pare avesse uno strofinaccio in bocca, è stato rinvenuto nell'abitazione della coppia, in viale Virgilio. A dare l'allarme sarebbe stato un figlio che non riusciva a contattare i genitori e temeva che fosse accaduto qualcosa di grave. Le indagini, affidate alla Squadra mobile di Taranto, sono coordinate dal pm di turno Mariano Buccoliero.

Cronaca: i più letti