Meteo, tregua del caldo al Nord. Afa al Centro-Sud

Cronaca
©IPA/Fotogramma

L’anticiclone africano Apocalisse4800 è in indebolimento, quanto meno al Settentrione dove l'atmosfera diventerà via via più instabile, con violenti temporali. Temperature in generale diminuzione 

ascolta articolo

La morsa del caldo abbandona gradualmente il Nord Italia. L’anticiclone africano Apocalisse4800 è infatti in indebolimento, almeno al Settentrione e su parte del Centro dove l'atmosfera diventerà via via più instabile, con violenti temporali con grandine di dimensioni importanti e forti colpi di vento. Sul resto d'Italia il tempo nei prossimi giorni sarà in gran parte soleggiato. Temperature in generale diminuzione, soprattutto al Nord e su parte del Centro (IL METEO).

Temperature in calo

SKY VOICE

Siccità e cambiamenti climatici, quale futuro ci aspetta

Nello specifico, nel Settentrione, le temperature torneranno, dopo due mesi, in linea con le medie del periodo con valori massimi non superiori ai 32 gradi. Lieve calo della colonnina di mercurio anche al Centro, mentre il Sud resterà nella morsa del gran caldo con picchi di 39 o 40 gradi in Puglia e in Sicilia. 

Il meteo dei prossimi giorni

Al Nord, fino a venerdì 29 luglio, è dunque attesa instabilità, con temporali, anche forti e temperature in calo. Nel weekend ancora qualche disturbo legato ad ulteriori infiltrazioni d’aria fresca in quota. Al Centro tempo più stabile, con nuvolosità sugli Appennini. Al Sud nei prossimi giorni proseguirà il dominio dell'anticiclone africano, con cielo sereno su gran parte delle regioni. Soltanto sugli Appennini, soprattutto tra Basilicata e Puglia, si potranno verificare condizioni di instabilità. Infine, per l'ultimo fine settimana di luglio, la pressione potrebbe tornare ad aumentare un po' su tutto il nostro Paese, preludio a una possibile nuova ondata di caldo africano.

Cronaca: i più letti