Meteo, forte perturbazione per l'Immacolata: neve e temporali al Centro Nord

Cronaca
©IPA/Fotogramma

Svariati centimetri di neve su tutto l'arco alpino e prealpino fino a quota di pianura o di fondovalle. Imbiancate Milano e Torino, fiocchi anche sulle spiagge liguri di Savona. Allerta meteo al Sud

Con l'Immacolata è arrivata una forte perturbazione atlantica che ha colpito il Nord e il Centro Italia. A Milano e Torino i primi fiocchi hanno cominciato a cadere all'alba (LE PREVISIONI). Disagi si sono registrati sulle strade della provincia di Pavia e in particolare nella zona dell'Oltrepò collinare e montano. Neve anche nella Bergamasca ma nessuna emergenza segnalata. In Piemonte è scattata l'allerta gialla nell'area sud della regione e su tutte le pianure. Neve e pioggia hanno sferzato il Veneto per l'intera giornata, anche se il previsto blitz invernale non c'è stato nelle città di pianura. In Liguria dove la neve ha imbiancato anche le spiagge a Savona. Nelle prossime ore piogge e temporali si estenderanno al Sud, specie sul versante tirrenico, con venti forti. La Protezione civile ha emesso un'allerta meteo per temporali su Campania, Molise e Abruzzo, in estensione, dalle prime ore di domani a Basilicata e Calabria.

Neve, temporali e forti venti al Centro Nord

leggi anche

Meteo, prevista neve anche a bassa quota: le città interessate

A Milano, dove erano attesi 5 centimetri, nelle prime ore della mattina la neve era ancora mescolata alla pioggia ma poi l'attività si è intensificata. Il Comune ha messo in funzione il Centro operativo delle emergenze a partire dalle 6 e sono stati programmati gli interventi di spargimento del sale, sia meccanizzato sia manuale, sulle strade e nei punti critici per la mobilità anche pedonale come le fermate Atm di superficie e della metropolitana, gli accessi alle scuole, ai servizi sanitari, le aree dei mercati scoperti. In Piemonte gli accumuli più significativi a bassa quota hanno riguardato il Monferrato, l'Astigiano e l'Alessandrino. Il valico internazionale del Colle della Maddalena, tra Italia e Francia, è chiuso dalle 22 di ieri. Festa dell'Immacolata sotto la neve anche in Valle d'Aosta. Nel capoluogo di regione sono caduti tra i 10 e i 30 centimetri, mentre più copiosa la nevicata nell'alta Valle dove si misura una coltre tra i 40 e i 50 centimetri.

In Veneto neve abbondante in montagna

In Veneto 8 dicembre freddo, con vento da nord, e neve anche abbondante nelle aree in quota, da Cortina ad Asiago. Piste di sci aperte, anche sull'Altopiano vicentino dei Sette Comuni, ma senza assalti degli sciatori, dato il maltempo e la scarsa visibilità sui tracciati. Fiocchi bianchi in montagna dai 400 metri di quota in su, ma in alcuni fondovalle più riparati e quindi freddi è nevicato anche a quote più basse. Solo neve mista a pioggia in pianura nel Vicentino, mentre nelle altre zone pianeggianti è stata solo la pioggia a prendersi la scena.

In Liguria disagi sulle autostrade

In Liguria fiocchi anche a Genova, in alta Valbisagno, in Valpolcevera, in Valbrevenna, al passo dei Giovi. Per ovviare ai problemi di viabilità sono state dislocate 12 pattuglie della polizia stradale in modalità 'safety car' per scortare gli automobilisti in A26 (Genova - Gravellona Toce) e A7 (Genova - Milano). I disagi si sono registrati in A26 da Masone a salire fin dopo Alessandria mentre in A7 a partire da Busalla. In azione sono entrati anche i mezzi anti neve che hanno pulito le carreggiate, mentre i mezzi della polizia hanno accompagnato gli automobilisti a una velocità massima di 20 chilometri orari.

La perturbazione attesa al Centro-Sud

vedi anche

Neve e temporali nel Centro Nord: imbiancate Torino e Milano. FOTO

Il maltempo ha interessato anche il Centro dove si sono registrate forti piogge nella zona di Roma. Il Soccorso alpino del Lazio ha compiuto, a distanza di poche ore, due interventi sul Monte Terminillo, in provincia di Rieti. La perturbazione di origine atlantica è attesa nelle prossime ore al Sud. Nelle prossime ore piogge e temporali si estenderanno specialmente sul versante tirrenico, con venti forti. L’avviso della Protezione civile prevede dal pomeriggio-sera di oggi, temporali su Campania, Molise e Abruzzo, in estensione, dalle prime ore di domani a Basilicata e Calabria. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forti intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Previsti, inoltre, venti da forti a burrasca su Sicilia, Calabria e Puglia. Mareggiate lungo le coste esposte. Valutata per domani allerta gialla per rischio idrogeologico su parte di Veneto e Friuli-Venezia Giulia, sull'intero territorio di Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, su settori di Sicilia e Sardegna.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24