Livorno, incendio alla raffineria Eni. La Protezione civile: "Chiudete le finestre". VIDEO

Cronaca

L'incendio è stato spento e sono in corso le operazioni di raffreddamento e bonifica dell'area. Al momento non risultano coinvolte persone

Un incendio è scoppiato nel primo pomeriggio di martedì nella raffineria Eni di Stagno, nella periferia nord di Livorno. Secondo quanto riferito dai vigili del fuoco, il rogo ha coinvolto l'impianto forno hot oil all'interno dello stabilimento lungo la statale Aurelia. L'incendio è stato spento e sono in atto le operazioni di raffreddamento e bonifica dell'area. Al momento non risultano coinvolte persone.  La Protezione civile, a livello precauzionale, ha invitato la cittadinanza a tenere le finestre chiuse, come fa sapere il Comune attraverso il proprio sito e i canali social. Sul posto diversi mezzi di soccorso.  Anche il sindaco Luca Salvetti si è recato sul luogo dell'incendio e ha condiviso un post su Facebook con le prime foto.

I soccorsi

Sul posto squadre dei comandi dei Vigili del Fuoco di Livorno, Pisa, Lucca e Firenze. La viabilità stradale, dopo essere stata interrotta per le prime operazioni di soccorso, è stata ripristinata. 

Ansa
Ansa

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24