Sold out l’open day per le terze dosi agli over 40 promosso dalla Regione Lazio

Cronaca

L'assessore alla Sanità D’Amato: la disponibilità dei posti sono andate esaurite in poche ore. In ogni caso, ricorda la Regione, sono disponibili 2,5 milioni di slot di prenotazione sulla piattaforma dedicata

E’ gia' sold out l'open day per le terze dosi agli over 40 promosso per oggi dalla Regione Lazio. Già da metà mattina si erano formate delle lunghe file all’Istituto Eastman dove erano previste le somministrazioni della terza dose del vaccino Pfizer con parecchie lamentele da chi stava aspettando già dalla mattina presto.

Il racconto

“Eravamo in fila già da diverse ore - racconta una signora - sono arrivati i carabinieri mentre alcuni di noi hanno cercato di avere maggiori informazioni dalla struttura commissariale. Nel frattempo diverse persone se n’erano già andate. Ma il punto è che in previsione dell’entrata in vigore del super Green Pass era prevedibile ci fossero più persone negli hub. Ora ci hanno detto che altre 140 dosi arriveranno in giornata e io spero di riuscire a vaccinarmi”.

La Regione Lazio

L'assessore alla Sanità D’Amato ha sottolineato che la disponibilità dei posti sono andate esaurite in poche ore. Da qui l'invito agli utenti “a non recarsi negli hub vaccinali per evitare inutili assembramenti". In ogni caso, ricorda la Regione, sono disponibili 2,5 milioni di slot di prenotazione sulla piattaforma dedicata.

Le somministrazioni nel Lazio

D’Amato che ha sottolineato: nella sola giornata di ieri abbiamo avuto oltre 4 mila somministrazioni di vaccino a chi finora non aveva fatto nemmeno una dose, è una spinta importante per la campagna di vaccinazione che nel Lazio ha superato i 9,3 milioni di somministrazioni e le dosi di richiamo sono oltre 630 mila, pari al 13% della platea. Bisogna mantenere la calma nessun allarmismo, vaccinarsi, mantenere il distanziamento e, laddove ci sono assembramenti, utilizzare la mascherina anche all’aperto. Il dato odierno dei casi positivi che si attesta a 1.255 è stabile rispetto alla scorsa settimana e questo è importante, poiché sembra indicare un inizio di rallentamento della curva, con un tasso di ospedalizzazione sette volte inferiore rispetto a quello di un anno fa grazie alla copertura dei vaccini”. 

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24