Meteo Italia: ottobrata al culmine, da giovedì piogge e temporali

Cronaca

L’ Italia è ancora interessata da un mite anticiclone che sta garantendo da diversi giorni tempo stabile e temperature elevate. Da giovedì cambia tutto per l’arrivo di una perturbazione atlantica che porterà piogge a partire dal Nord per poi spostarsi velocemente anche sul resto del Paese

E’ confermato: giovedì 21 ottobre segnerà il ritorno delle piogge e dei temporali di stampo autunnale su molte regioni. Le prime aree interessate dal maltempo saranno quelle del Nord Ovest ma la perturbazione interesserà velocemente anche Emilia, Veneto e Friuli Venezia Giulia. L’alta pressione, ancora presente sul nostro territorio, è destinata a perdere energia. Già da mercoledì si noteranno i primi segnali di cambiamento. Aria più umida porterà foschie e nebbie mattutine in pianura Padana e cielo spesso nuvoloso su tutto il Settentrione. Non si esclude qualche breve pioggia sulla Liguria. Ma sarà giovedì la giornata più insidiosa. Piogge e temporali sono attesi su Alpi, Prealpi, Liguria e, in forma più debole, anche su Umbria, Lazio, Toscana e i rilievi abruzzesi. Entro sera potrebbe essere coinvolta anche la Campania.

Le previsioni di mercoledì 20 ottobre

Nubi in aumento al Nord con le prime deboli piogge sulla Liguria, Piemonte orientale e Lombardia. Massime in calo ma ancora su valori sostenuti con massime tra 18 e 22 gradi. Un peggioramento è atteso anche sulle regioni centrali con nubi più compatte sulla Toscana. Nuvoloso in genere sull’area tirrenica, soleggiato su quella adriatica. Massime comprese tra 20 e 23 gradi. Nessun cambiamento al Sud con tempo stabile e soleggiato salvo nuvolosità irregolare sull’area tirrenica, senza piogge. Massime tra 20 e 23 gradi.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24