Maturità 2021, come combattere ansia e stress

Cronaca

Ilaria Iacoviello

©Ansa

L'esame può creare diverse pressioni nello studente. Ecco alcuni pratici consigli su come affrontarlo dal presidente dell'Ordine degli Psicologi, David Lazzari

Il countdown è iniziato e come ogni anno immancabili eccoci qua parlare di ansia e stress da esame. Inutile dire ai ragazzi: non vi preoccupate, non è nulla, perché l’appuntamento con la maturità è imprevedibile e dunque tutto da vivere. Prepariamoci quindi a una lotta quotidiana contro ansia, stress, e preoccupazione. E allora ecco una serie di consigli pratici che ci dà David Lazzari, presidente dell’Ordine degli psicologi.

1. Essere ottimisti

leggi anche

Maturità 2021, il curriculum dello studente: cos'è e come si compila

Partiamo dall’essere ottimisti: ogni situazione va affrontata per quanto possibile con buon umore. Basta dire: no, non ce la faccio. La maturità fa paura a tutti, quindi meglio studiare che perdere tempo nelle lamentele. Piuttosto, mentre si studia, è molto importante avere una valvola di sfogo: una corsa, una passeggiata, qualsiasi attività all’aria aperta che possa distrarci dalla paura dell’esame che, in alcuni casi , può diventare come un ossessione. Basta studiare cercando il più possibile di essere concentrati. Di cosa bere o mangiare parleremo in un sezione ad hoc, evitando caffeina o tè ma optando per una tranquillissima tisana.

2. Meditazione e training autogeno

A proposito di relax dedichiamoci alla meditazione e al training autogeno, respirando profondamente, chiudendo gli occhi e immaginando di trascorrere le vacanze in un bellissimo posto. Lunghi respiri, occhi chiusi: e tutto sarà più facile. Non solo, impariamo a respirare: respirare è fondamentale in un momento di particolare agitazione. Poi c’è lo yoga e al posto dello yoga anche un massaggio o un bagno pieno di acqua calda.

3. Concentrati senza paura

leggi anche

Elaborato di maturità, c'è tempo fino al 31 maggio

Detto questo, state studiando, concentratevi e non abbiate paura: Vi troverete un esame orale più lungo del normale diviso in 4 parti con i vostri professori e un membro esterno. Non avete nulla da temere. Di fronte a una situazione così nuova anche lo studente più rilassato potrebbe trovarsi a fare i conti con l'ansia pre-esame.

4. Non studiare la sera prima dell'esame

Certo alcuni consigli sono fondamentali, per quanto scontati. Come ad esempio non studiare la sera prima dell’esame, meglio una bella dormita piuttosto che stare ancora sui libri. Se ci si sente ansiosi, inutile cercare di nasconderlo. Meglio confessarlo, dirlo subito. Come è meglio fare una bella e sostanziosa, per quanto leggera, colazione. 

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24