Coronavirus in Italia, il bollettino del 30 marzo: 16.017 nuovi casi, i morti sono 529

Cronaca

I tamponi giornalieri effettuati sono 301.451, compresi i test rapidi. La percentuale dei positivi è al 5,3%. Le vittime sono 108.879 in totale, mentre le terapie intensive sono 3.716 (-5), con 269 ingressi nelle ultime 24 ore. I casi totali, compresi morti e guariti, raggiungono quota 3.561.012

Sono 16.017 i nuovi contagi di Covid-19 in Italia (ieri 12.916), a fronte di 301.451 tamponi giornalieri effettuati (ieri 156.692). La percentuale di positivi considerando il totale dei tamponi è al 5,3% (ieri 8,2%). Sono 529 le vittime registrate in 24 ore. Le terapie intensive sono 3.716 (-5), con 269 nuovi ingressi nelle ultime 24 ore. È questo il quadro che emerge dal bollettino del ministero della Salute del 30 marzo sulla situazione coronavirus in Italia (AGGIORNAMENTI LIVE - SPECIALE - LA SITUAZIONE IN ITALIA CON MAPPE E INFOGRAFICHE).

Grafiche coronavirus

Vittime, tamponi, guariti

approfondimento

Covid, Figliuolo: "Obiettivo 80% vaccinati entro fine settembre"

In Italia, dall'inizio della pandemia, le persone risultate positive al coronavirus, compresi guariti e deceduti, sono 3.561.012. Le vittime in totale sono 108.879, con 529 decessi nelle ultime 24 ore. I guariti sono un totale di 2.889.301. I ricoverati con sintomi sono 29.231 (+68). Sono invece 529.885 le persone in isolamento domiciliare. I tamponi sono in tutto 49.551.436 - di cui 40.078.914 processati con test molecolare e 9.472.522 con test antigenico rapido -, in aumento di 301.451 rispetto al 29 marzo.

 

La Regione Abruzzo comunica che dai casi già comunicati ne sono stati eliminati 3 , 1 caso già segnalato da altra regione e 2 casi duplicati. La Regione Emilia Romagna comunica che dai casi già comunicati in precedenza ne sono stati eliminati 13, positivi a test antigenico ma non confermati da tampone molecolare. La PA di Bolzano comunica che dai casi già comunicati in precedenza ne sono stati eliminati 4, positivi al test antigenico ma negativi al test molecolare. La Regione Valle d'Aosta comunica che in seguito a ricalcolo dei casi del 2020 sono emersi 58 casi non ancora comunicati (55 casi guariti e 3 decessi), che vengono comunicati in data odierna, portando così il numero totale dei casi a 9236. I casi reali rilevati nelle ultime 24 ore sono 76. La Regione Sicilia integrerà nella giornata di domani i dati non comunicati oggi per motivi organizzativi. 

Grafiche coronavirus

Le vittime

Nel dettaglio, secondo i dati diffusi dal ministero della Salute, per quanto riguarda le vittime se ne registrano:

 

30.635 in Lombardia

10.590 in Veneto

5.325 in Campania

11.859 in Emilia-Romagna

10.269 in Piemonte

6.606 nel Lazio

5.329 in Toscana

4.761 in Puglia

4.607 in Sicilia

3.290 in Friuli-Venezia Giulia

3.865 in Liguria

2.611 nelle Marche

1.123 nella Provincia autonoma di Bolzano

2.125 in Abruzzo

1.252 in Umbria

815 in Calabria

1.233 in Sardegna

1.282 nella Provincia autonoma di Trento

441 in Basilicata

437 in Molise

424 in Valle d'Aosta.

Cronaca: i più letti