Rinnovo patente scaduta: validità prorogata di 10 mesi

Cronaca
©Ansa

La Commissione Europea ha deciso che, vista l’emergenza dovuta al coronavirus, i cittadini avranno altri 10 mesi per rinnovare il permesso di guida e mettersi in regola con la revisione del mezzo. Il provvedimento è stato adottato con un regolamento che entrerà in vigore dal 6 marzo

Arriva una ulteriore proroga per il rinnovo della patente e la revisione dell'auto. A stabilirlo è la Commissione Europea con un regolamento che entrerà in vigore a partire da sabato 6 marzo. La decisione è stata presa per via dell’emergenza coronavirus per evitare assembramenti negli uffici pubblici (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALEMAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI).

Proroga della patente: come funziona

leggi anche

Rinnovo della patente 2021: tutto quello che c'è da sapere

Nello specifico, secondo quanto riferito da Adnkronos, viene prolungata di 10 mesi la validità dei permessi di guida in scadenza tra il 10 settembre 2020 e il 30 giugno 2021. Anche questa proroga potrebbe non essere l’ultima: il regolamento Ue concede a tutti gli Stati membri la possibilità di chiedere un ulteriore rinvio del termine nel caso in cui non si riesca a smaltire l’arretrato dei rinnovi, purché tale richiesta arrivi entro il 31 maggio. Il decreto Cura Italia, già nel 2020, aveva chiarito che non ci sarebbe stata alcuna proroga per chi non ha rinnovato la patente prima della dichiarazione dello stato di emergenza, il 31 gennaio 2020.

Proroga della revisione: come funziona

Per quanto riguarda invece la revisione obbligatoria delle auto, la proroga di 10 mesi è relativa a quelle previste sempre tra il 10 settembre 2020 e il 30 giugno 2021. In questo modo vengono coperti i periodi che le precedenti proroghe avevano lasciato in sospeso. C’era, infatti, un problema con le revisioni che avevano la scadenza nei mesi di gennaio e di febbraio scorsi: nessun provvedimento aveva previsto un rinvio. Diverso è il discorso per i veicoli pesanti. La proroga delle revisioni non considera che in Italia questi mezzi possono circolare oltre la scadenza normale se prima del termine viene prenotato il controllo in officina.

Altre proroghe per i conducenti

Non solo la normale patente di guida e la revisione auto: il regolamento della Commissione Europea prevede anche la proroga di 10 mesi per il rinnovo della Carta di qualificazione del conducente (Cqc) e dei certificati di abilitazione professionale (Cap) per gli autisti professionisti. Il rinvio comprende i permessi che sono scaduti o in scadenza tra il 10 settembre 2020 e il 30 giugno 2021. Quanto agli autisti di mezzi pesanti o comunque professionisti, Cqc (Carta di qualificazione del conducente) e Cap (certificati di abilitazione professionale) che sarebbero scaduti o scadrebbero nel periodo tra il primo settembre 2020 e il 30 giugno 2021 si considerano prorogati per 10 mesi.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.