Meteo, le previsioni di martedì 17 novembre

Cronaca

L’alta pressione cede il passo ad una perturbazione con piogge che interessano vaste aree del Nord est e del Centro sud. Dopo una pausa di tempo più soleggiato (ma attenzione sono attesi altri rovesci al Meridione), da venerdì è in arrivo il primo intenso peggioramento della stagione con freddo più intenso e neve fino in collina

Dopo un lungo letargo anticiclonico, il quadro meteorologico si sta facendo più vivace. Un nucleo di aria più instabile sta attraversando l’Italia con piogge e rovesci che dal Veneto e Friuli Venezia Giulia si spostano sulle regioni centrali e poi anche al Sud. Da martedì il maltempo si concentrerà prevalentemente al Meridione e sulle regioni adriatiche centrali (Marche e Abruzzo) Andrà meglio sul resto del Paese ma in un contesto più rigido con temperature in calo, specie al mattino. Entrerà la Bora sull’alto Adriatico mentre, sul lato tirrenico sarà in rinforzo il Maestrale.

Le previsioni al Nord

Meteo in deciso miglioramento al Nord. Torna l’alta pressione con cieli in prevalenza sereni e limpidi. Durante la notte e al primo mattino banchi di nebbia in Val Padana. Rinforzo di venti settentrionali sull’alto Adriatico. Massime stabili e più fresche comprese tra 10 e 16 gradi.

Le previsioni al Centro

Tempo instabile sulle coste marchigiane e abruzzesi, in miglioramento nel corso del giorno. Cielo sereno o poco nuvoloso sul versante tirrenico. Massime comprese tra 14 e 18 gradi.

Le previsioni al Sud

Rapido miglioramento sulla Campania, altrove tempo ancora compromesso da piogge e locali temporali. Mari mossi e attivazione di venti moderati. Temperature in calo e comprese tra 15 e 19 gradi.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24