Maltempo sull'Italia, allerta arancione in Campania, Calabria e Sardegna

Cronaca
©Ansa

Dopo un weekend segnato da fenomeni intensi, sono previste ancora precipitazioni in particolare nelle zone tirreniche del Centro-Sud, con rovesci, forti venti e possibilità di grandinate. Mille interventi dei vigili del fuoco in 24 ore. Intanto in Irpinia e nel Salernitano si fa la conta dei danni, con alcune centinaia di persone evacuate

Non si ferma in Italia l’ondata di maltempo che da giorni imperversa sulla Penisola. Dopo i fenomeni intensi del weekend, in particolare al Centro Sud con raffiche di vento, pioggia intensa, trombe d'aria e neve sui rilievi, anche per la giornata di oggi sono previsti fenomeni intensi. Il Dipartimento della Protezione Civile, ha emesso una nuova allerta meteo che riguarda gran parte del Centro e del Sud, specialmente nei settori tirrenici, con particolare attenzione su Campania, Calabria settentrionale e Sardegna. Intanto nelle regioni centro-meridionali si fa la conta dei danni causati dal vortice di maltempo, con la Campania tra le zone più colpite (LE PREVISIONI).

Mille interventi dei vigili del fuoco in 24 ore

Sono ore di lavoro intenso per i vigili del fuoco, impegnati in soccorsi per la rimozione di alberi pericolanti, tetti divelti dal vento, prosciugamenti e per la messa in sicurezza di strutture danneggiate dal maltempo: Toscana e Campania le regioni più colpite. In totale, spiega una nota, sono stati mille gli interventi nelle ultime 24 ore (LE IMMAGINI DELLA COLATA DI FANGO A MONTEFORTE IRPINO). A Livorno sono proseguite per tutta la giornata di ieri le operazioni di messa in sicurezza a strutture ed edifici danneggiati dalla tromba d'aria che venerdì si è abbattuta sulla zona di Cecina e Rosignano Marittimo. Maggiormente colpita da precipitazioni e vento ieri è stata la regione Campania. Qui le squadre dei vigili del fuoco hanno svolto più di 500 interventi connessi all'emergenza maltempo. A Napoli svolti oltre 175 interventi tra le zone di Pozzuoli e i comuni del litorale, con un potenziamento del dispositivo di soccorso di 38 unità. A Caserta e Avellino espletati 210 interventi, la maggior parte per allagamenti e per il soccorso ad alcuni automobilisti bloccati nelle proprie vetture dal fango a Monteforte Irpino (AV). Particolarmente colpita la provincia di Salerno, dove si registrano frane nel comune di Castel San Giorgio dovute allo straripamento di un canale e allagamenti diffusi nel comune di Sarno. A Nocera Inferiore, Agri, Cava de' Tirreni e Salerno sono stati istituiti ieri dei Centri Operativi Comunali per la gestione degli interventi in corso.

Allerta arancione in tre Regioni

approfondimento

Meteo, le previsioni di lunedì 28 settembre

L'allerta meteo diramata dalla Protezione civile è arancione in Campania, Calabria settentrionale tirrenica, sulla Sardegna centro-settentrionale e su ampie zone della Basilicata. Allerta gialla, invece, sul Veneto meridionale, su alcuni tratti dell’Emilia-Romagna e della Toscana, su tutto il territorio di Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise e Puglia, sui settori settentrionali della Sicilia e sulle restanti aree della Sardegna, della Basilicata e della Calabria. Secondo il bollettino della Protezione civile, le piogge saranno accompagnate da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.

In Irpinia e nel Salernitano famiglie evacuate

vedi anche

Meteo, colata di fango sul Comune di Monteforte Irpino. FOTO

Tra le zone più flagellate dal maltempo degli ultimi giorni c’è la Campania, in particolare l’Irpinia e il Salernitano. Protezione civile e vigili del fuoco hanno lavorato tutta la notte a Monteforte Irpino e a Sarno per liberare le strade dal fango e dai detriti, in alcuni casi anche dalle auto che sono state trascinate dalla furia dell'acqua. In entrambe le località, e anche a Castel San Giorgio, sempre nel Salernitano, sono state disposte a scopo precauzionale evacuazioni per alcune famiglie. I sindaci hanno allestito centri di accoglienza per le persone che hanno dovuto abbandonare la propria casa e emesso ordinanze per la chiusura delle scuole nella giornata di oggi. A Sarno sono circa 250 le persone fatte evacuare, l'ordinanza riguarda invece una decina di famiglie a Monteforte. La Protezione civile regionale, comunque, è al lavoro in tutta la Campania, con interventi anche nel Casertano e nel Napoletano. Le scuole sono chiuse oggi anche a Ischia.

I danni del maltempo a Monteforte Irpino - ©Ansa

Tromba d'aria a Nettuno

Il maltempo si è abbattuto anche sul Lazio, nella giornata di domenica, A Roma la pioggia intensa ha causato allagamenti di vie, voragini, strade chiuse e tombini otturati e la Protezione civile regionale prevede precipitazioni per le prossime 18-24 ore. Sulla città di Nettuno si è abbattuta una tromba d'aria, accompagnata da una forte pioggia. In città decine di tetti sono stati scoperchiati. Il comune ha deciso di chiudere le scuole per la giornata di oggi. Piogge intense si sono registrate anche in Toscana.

Cronaca: i più letti