Il cardinale Tagle è positivo al Covid: è un collaboratore del Papa

Cronaca

Si era incontrato con Francesco lo scorso 29 agosto. Ora si trova in isolamento a Manila. Non presenta sintomi

Anche i vertici della Curia vaticana registrano il primo caso di coronavirus. È infatti risultato positivo al Covid-19 il cardinale filippino Luis Antonio Tagle, 63 anni, prefetto della Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli e presidente di Caritas Internationalis. Tagle il 29 agosto scorso era stato ricevuto in udienza da Papa Francesco (AGGIORNAMENTI LIVE SULLA PANDEMIA - SPECIALE COVID-19).

Il 7 settembre era risultato negativo

leggi anche

Papa ad Assisi per firma enciclica post-covid

La notizia del contagio è stata confermata dal direttore della Sala stampa vaticana Matteo Bruni. Tagle, che ex arcivescovo di Manila, ha effettuato ieri un tampone faringeo proprio al suo arrivo nelle Filippine. “Sua Eminenza – prosegue la nota - non presenta sintomi e resterà in isolamento fiduciario", cioè a Manila. Nel frattempo "si sta procedendo con le verifiche necessarie tra quanti sono entrati in contatto con Sua Eminenza nei giorni scorsi”. Il 7 settembre il cardinale Tagle si era già sottoposto a tampone a Roma, con esito negativo. 

Cronaca: i più letti