Terremoto in Emilia Romagna, diverse scosse tra Parma e Reggio Emilia

Cronaca

Secondo l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia nelle ultime ore le scosse sono state avvertite soprattutto in provincia di Parma a Vezzano sul Crostolo, a Montechiarugolo e a Felino. Nessun danno registrato finora

Uno sciame sismico tra i 2.2 e 2.8 della scala Richter sta investendo il territorio dell'Emilia Romagna nelle ultime ore. La prima scossa di oggi è stata all'1.54 di notte a Montechiarugolo in provincia di Parma e segnava 2.2 sulla scala sismica, come segnala l'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. All'alba si è avvertito un terremoto di 2.6 anche a Felino e intorno alle 8 del mattino a San Paolo d'Enza in provincia di Reggio Emilia. Non sono stati registrati danni a persone e a edifici per il momento.

I Comuni interessati

Oltre a Montechiarugolo e Felino, in provincia di Parma, le scosse sono state avvertite anche a Lesignano de' Bagni, Sala Baganza, Traversetolo, Fidenza. A Felino due scosse ravvicinate di cui la più intensa di 2.8 alle ore 13.55. Leggero sisma avvertito anche nella provincia di Reggio Emilia: a San Paolo d'Enza con 2.1, a Canossa con intensità di 2.4 e a Vezzano sul Crostolo alle ore 14.04 con 2.2 sulla scala Richter.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.