Coronavirus, messaggio di Gigi Proietti agli anziani: "Siamo i più saggi, stiamo a casa"

Cronaca

Il maestro del teatro italiano presta la voce a un'iniziativa della Polizia di Stato: "Ne abbiamo visti di tempi difficili, siamo d'esempio alla comunità e stiamo a casa"

Un messaggio di incoraggiamento, firmato da una delle voci più amate d'Italia. "Parlo a voi non più giovanissimi, quindi miei coetanei". Così inizia il messaggio di Gigi Proietti ai "nonni d'Italia". Un messaggio registrato con la Polizia di Stato, per invitare gli anziani a stare a casa, a proteggere se stessi e gli altri nel corso dell'emergenza coronavirus, in adesione con le restrizioni previste dal dpcm del 9 marzo: "Ne abbiamo di visti di momenti difficili eh? Supereremo anche questo. Dovremmo essere i più saggi", dice il maestro del teatro e del cinema, "quindi siamo di esempio alla comunità, restiamo a casa. Perché più persone aderiscono, prima finisce tutto e potremo di nuovo andare dove ci pare". 

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.