Stupro studentesse Firenze, ex carabiniere condannato a 5 anni e 6 mesi

Cronaca

E' uno dei due accusati di aver abusato di due studentesse americane nella notte tra il 6 e il 7 settembre 2017. L'altro era già stato condannato a 4 anni e 8 mesi in rito abbreviato

Il tribunale di Firenze ha condannato a 5 anni e 6 mesi uno dei due ex carabinieri accusati di violenza sessuale per aver abusato di due studentesse americane nella notte tra il 6 e il 7 settembre 2017 nel capoluogo toscano dopo averle riaccompagnate a casa dalla discoteca con l'auto di servizio.

L'uomo era imputato nel processo per presunti abusi verso una delle due giovani. Il collega di pattuglia, l'ex appuntato Marco Camuffo, era già stato condannato a 4 anni e 8 mesi di reclusione in rito abbreviato l'11 ottobre 2018.

Per ex cc interdizione perpetua da pubblici uffici

Per l'ex carabiniere condannato a cinque anni e mezzo per violenza sessuale, il tribunale ha disposto anche l'interdizione perpetua dai pubblici uffici. Disposte provvisionali in favore della studentessa americana (30mila euro), e delle altre parti civili Comune di Firenze, Ministero della Difesa e Arma dei Carabinieri per 10mila euro.

I fatti di settembre 2017

All'alba del 7 settembre del 2017 dall'appartamento nel centro di Firenze dove presero alloggio per il loro soggiorno di studi, due studentesse americane (19 e 21 anni) dissero al 113 di essere state violentate da due carabinieri che le avevano accompagnate a casa a bordo della gazzella di servizio. Partirono gli accertamenti sanitari, all'ospedale venne anche accertato che le due ragazze, a circa tre ore di distanza dall'episodio denunciato, avevano un tasso alcolemico di circa 1,5 grammi per litro. Le indagini, condotte dalla squadra mobile della questura, ricostruirono la nottata appena trascorsa anche con l'ausilio delle immagini di alcune telecamere. I due militari vennero iscritti sul registro degli indagati per violenza sessuale aggravata dalla 'divisa' e vennero sospesi dall'Arma. Nei loro confronti la procura avanzerà anche una richiesta di interdizione, che verrà però rigettata dal giudice. Nel frattempo, i militari si erano spontaneamente presentati dal pm per dire la loro. Tuttavia, il gip Mario Profeta ritenne "gravissimi" gli indizi raccolti nei confronti dei due carabinieri. "I due carabinieri in contrasto con le regole note anche alla più inesperta recluta usarono l'auto di servizio per accompagnare due civili. E dopo averle fatte entrare nel portone ebbero un approccio sessuale". Alla luce di tutto ciò, il giudice escluse l'ipotesi della "macchinazione" da parte delle americane. Davanti al gip Fabio Frangini, nell'ottobre del 2018, si chiuse la posizione di uno, che in abbreviato venne condannato a 4 anni e 8 mesi. Quel giorno l'altro ex carabiniere venne rinviato a giudizio. 

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.