Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Maturità 2019, ecco come prepararsi alla prima prova

Tra i consigli ai maturandi dei portali specializzati c'è quello di allenarsi sulle tracce delle simulazioni della prima prova (Foto: Archivio LaPresse)
3' di lettura

Allenarsi con le tracce delle simulazioni, non farsi prendere dal panico, bere molta acqua durante l'esame: sono alcuni dei consigli in vista del tema di italiano, che gli studenti affronteranno il 19 giugno

Si avvicina per gli studenti delle scuole superiori l'esame di maturità: si parte il 19 giugno con la prima prova che accerta la padronanza della lingua italiana, un elaborato in  cui il candidato dovrà scegliere fra tre tipologie e sette diverse tracce, che accerta la padronanza della lingua italiana. Ecco quali sono i consigli per affrontare al meglio il primo ostacolo sulla strada che porta al diploma.

Il decalogo del maturando

Diversi portali dedicati agli studenti hanno stilato una serie di consigli utili per prepararsi alla prima prova. Anche se potrebbe apparire banale, allenarsi a scrivere basandosi sulle simulazioni ufficiali del Miur dei mesi scorsi è il primo suggerimento di Skuola.net, un sito molto popolare fra i ragazzi delle superiori. Su ScuolaZoo si scende più nel dettaglio. Ai maturandi viene caldamente consigliato di non farsi prendere dal panico di fronte al foglio bianco, di prestare particolare attenzione a punteggiatura, accenti, articoli e coniugazione dei verbi, e a impreziosire il proprio testo con citazioni in lingua latina o parole in inglese. Particolarmente apprezzati, secondo il portale, sono anche riferimenti o collegamenti chiari e precisi ad avvenimenti storici.

Acqua e sonno fondamentali

In occasione della prima prova della maturità sono diversi i consigli per rendere al meglio dal punto di vista fisico, anche se in casi come questi la massiccia produzione di adrenalina riesce di solito a compensare qualunque mancanza nelle ore dell'esame. Per quanto riguarda l'alimentazione, sarebbe meglio assumere nei giorni a ridosso dell'esame cibi che favoriscono la concentrazione e la memoria, come pesce e legumi. Molto importante è anche la colazione, che servirà da carburante per tutta la durata della prima prova: servono cereali, cioccolato fondente e magari dello yogurt greco, che è molto ricco di proteine. La frutta secca può essere un valido alleato da portare in tasca e assumere all'occorrenza durante il compito. Pure il caffè può aiutare se bevuto a ridosso dell'ingresso a scuola. Attenzione però a non abusarne, soprattutto la notte prima degli esami: è importante dormire, lasciando intatto il ritmo sonno-veglia, per rendere al meglio durante la prova. Fondamentale è anche idratarsi nelle lunghe ore (sei al massimo) della stesura del testo, in cui il dispendio di energia è altissimo: bere parecchia acqua è un consiglio unanime da parte degli esperti.

Il parere del ministro

Un augurio ai maturandi è arrivato dal ministro dell'Istruzione Marco Bussetti, che sul suo profilo Twitter ha scritto: "Cari studenti, preparatevi con serenità e responsabilità all'appuntamento. Non si diventa adulti all'improvviso, ma la Maturità effettivamente è uno spartiacque tra due capitoli della vita". In un recente intervento, Bussetti ha raccomandato agli studenti di vestirsi in modo comodo, con un abbigliamento decoroso in occasione delle prove d'esame. Per il ministro, può essere una buona idea anche riaprire i libri la notte antecedente alla prima prova: "A volte succede che prepari un esame, studi 500 pagine e all'ultimo momento ti viene voglia di guardare un capitolo. E magari ti chiedono proprio questo".

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"