Sparatoria a La Spezia, morto un uomo di 56 anni. L'omicida si è costituito

Cronaca

È accaduto in piazzale Ferro, nella periferia Nord della città. Sul posto è intervenuta la polizia. L'uomo ritenuto responsabile dell'aggressione è un sottufficiale dell'Aeronautica che dopo una breve fuga si è presentato davanti agli agenti

Una persona è morta in una sparatoria in piazzale Ferro a La Spezia, nella periferia Nord della città. L'uomo, raggiunto da un colpo di pistola, sarebbe un pregiudicato di 56 anni, titolare di un ristorante a Cadimare. A ucciderlo sarebbe stato, stando alle prime informazioni, un sottufficiale dell'Aeronautica e attuale compagno dell'ex moglie della vittima. Secondo quanto si apprende, il presunto colpevole, dopo una breve fuga, si è costituito in questura.

La ricostruzione dell'accaduto

Le forze dell’ordine sono state avvisate della sparatoria da alcuni passanti che hanno telefonato al 112 e in piazzale Ferro è arrivato anche lo staff del 118. La polizia ha da subito ascoltato i testimoni per ricostruire l’accaduto e individuare il colpevole. Secondo una prima ricostruzione, il 56enne si trovava in strada con i suoi due figli quando è stato prima travolto da un'auto da cui è poi sceso il suo assassino che ha estratto la pistola e gli ha sparato. Secondo le prime informazioni, il movente sarebbe di tipo passionale. 

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.