Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Serie A, Bologna-Juve 0-1: gol e highlights

2' di lettura

Decisiva una rete di Dybala, subentrato nella ripresa ad Alex Sandro. Nel recupero i padroni di casa sfiorano il pari con Sansone, ma Perin con l'aiuto del palo salva i bianconeri

La Juventus batte 1-0 il Bologna in trasferta grazie a un acuto di Dybala a metà ripresa e conferma, almeno in campionato, il suo straordinario passo di marcia. Non è stata comunque una prova brillante per la capolista che ha faticato non poco per avere la meglio sui padroni di casa, più brillanti fisicamente e veloci nella manovra, che hanno anche sfiorato il pari nel finale con Sansone. Pericolo sventato da Perin con l’aiuto del palo. (IL CALENDARIO - CLASSIFICHE).   

Nel primo tempo più Bologna che Juve

Nella prima mezz’ora sono i rossoblù a tirare quattro volte in porta con Santander (di tacco al volo), Sansone (bel diagonale), Edera e ancora Santander, senza però mai centrare lo specchio. Per il primo lampo bianconero bisogna aspettare oltre trenta minuti con Bernardeschi che da posizione defilata sulla destra cerca il colpo a giro sul secondo palo, ma il pallone termina alto.

Decisivo l'ingresso di Dybala nella ripresa

La ripresa si apre sullo stesso leit motiv della prima frazione, con i bianconeri imprecisi in fase di impostazione e rifinitura, e gli uomini di Mihajlovic che sembrano volere continuare a spingere il piede sull’acceleratore. Dopo un doppio brivido per Perin, con Santander e Mbaye che sugli sviluppi di un corner non riescono a ribadire in rete da pochi passi, la svolta della partita. Il minuto è il 67’ quando Dybala, subentrato ad Alex Sandro, approfitta di un maldestro rinvio di Helander per battere Skorupski dal centro dell’area. Nel recupero è Sansone a sfiorare il pareggio con una bella conclusione dal limite che, grazie a un tocco di Perin, termina contro il montante alla sinistra dell’estremo difensore juventino. Poco dopo tocca a Ronaldo avere la palla per il raddoppio, ma Skorupski devia in corner con i piedi. Per la Juve fanno tre tiri nel corso della gara e tre punti, forse non abbastanza per archiviare la brutta prova di Madrid con l’Atletico in Champions, ma sufficienti per ritrovare il sorriso.

 

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"