Maltrattamenti su bambini, due maestre di un doposcuola arrestate a Prato

Cronaca
Foto d'archivio LaPresse

Le prove sulle due donne, di nazionalità cinese, sono state raccolte grazie all'uso di telecamere nascoste. I bimbi percossi hanno tra i 3 e i 6 anni. Una terza insegnante ha ricevuto un avviso di garanzia ma per lei non è scattata nessuna misura cautelare

Due donne di 26 e 38 anni, insegnanti in un doposcuola di Prato frequentato da bambini cinesi, sono state arrestate dalla polizia con l'accusa di maltrattamenti e percosse nei confronti di bambini tra i tre e i sei anni che frequentano un asilo in via Toscana. Le indagini sulle due donne, entrambe di nazionalità cinese, si sono avvalse dell'uso di telecamere nascoste. Una terza insegnante ha ricevuto un avviso di garanzia ma per lei non è scattata alcuna misura cautelare. La struttura scolastica si trova al Macrolotto Uno, periferia industriale a sud della città.

Le indagini, coordinate dalla procura di Prato, sono partite dopo dopo una segnalazione arrivata nel dicembre scorso: le due insegnanti arrestate avrebbero utilizzato bacchette per percuotere le mani dei bambini e calci per intimorirli. Anche se si tratta di un doposcuola i piccoli alunni, tutti cinesi, vengono quotidianamente condotti nella struttura dai genitori sin dal mattino.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.