Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Meningite, grave una ragazza a Firenze. In coma una 60enne a L’Aquila

Foto di archivio
1' di lettura

Una giovane di 25 anni è ricoverata da domenica sera al Careggi: analisi in corso per individuare il ceppo. In Abruzzo una donna romana, arrivata in ospedale con febbre alta e in stato confusionale, è in rianimazione. Avviata la profilassi in entrambi i casi

Paura per due casi di meningite, uno a Firenze e l’altro a L’Aquila. Nel capoluogo toscano una ragazza di circa 25 anni è stata ricoverata nella serata di domenica nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Careggi. Secondo quanto si apprende da fonti sanitarie, le sue condizioni sono gravi e sono già state avviate le procedure per individuare il ceppo del meningococco e la profilassi prevista in questi casi.

60enne in coma a L'Aquila

A L’Aquila invece è in coma da due giorni una 60enne di origini romane colpita da meningite da meningococco. Stando ai risultati degli esami microbiologici, si tratta di una meningite batterica con uno stato infiammatorio molto grave. Fonti sanitarie rassicurano che si tratta di un caso isolato e che non c'è allarme. Le condizioni della donna risultano stazionarie. Saranno importanti le prossime ore soprattutto nella valutazione dei danni cerebrali. 

Era arrivata in ospedale con febbre alta e in stato confusionale

Intanto è scattata la profilassi del caso: medici e operatori sanitari che sono stati in contatto con la 60enne, e i parenti, hanno assunto la copertura medicinale di prevenzione. La donna - si è appreso - era arrivata in ospedale giovedì sera con febbre alta, un forte mal di testa e in stato confusionale ricevendo le prime cure nel reparto Malattie infettive. Poi, visto l'aggravamento, è stata trasferita in rianimazione.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"