Bolzano, droga e armi nascoste in un tir tra gli alberi di Natale

Cronaca
Foto archivio Getty Images
alberi_natale_getty_images

Due cittadini albanesi sono stati bloccati alla barriera di Vipiteno mentre cercavano di entrare in Italia. Si tratta del più ingente sequestro di armi da guerra in Alto Adige negli ultimi dieci anni

Avevano occultato armi da guerra, proiettili e nove chilogrammi di cocaina tra gli alberi di Natale sperando di entrare indisturbati in Italia attraverso il passo del Brennero ma per due cittadini albanesi (uno di 45 anni e l'altro di 40) il viaggio dall'Olanda all'Albania è finito nel carcere di Bolzano.

Tir fermato alla barriera di Vipiteno

La Polizia di Stato del Commissariato di Vipiteno unitamente alla squadra mobile di Bolzano con il supporto delle unità cinofile della Guardia di Finanza hanno fermato alla barriera di Vipiteno un tir con targa albanese proveniente da nord. Nel corso dell'accurato controllo gli agenti hanno trovato sotto un bancale in fondo al rimorchio quattro pistole mitragliatrici Scorpion e quattro pistole semiautomatiche e 240 proiettili calibro 9x19.

Il più ingente sequestro di armi in Alto Adige da 10 anni

Tra diversi alberi di Natale sono stati rinvenuti i nove chilogrammi di cocaina del valore di 10 milioni di euro. Secondo la Questura del capoluogo altoatesina si tratta del più ingente sequestro di armi da guerra in Alto Adige negli ultimi dieci anni.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24