Stadio Roma, chiesta l'archiviazione per Giovanni Malagò

Cronaca
Il presidente del Coni Giovanni Malagò (archivio LaPresse)
malago_campidoglio_lapresse

Il presidente del Coni era indagato per corruzione in un capitolo dell'indagine sul nuovo impianto sportivo di Tor di Valle. Era stato interrogato dagli inquirenti lo scorso 19 luglio

La Procura di Roma ha chiesto al gip l'archiviazione sul procedimento per corruzione a carico del presidente del Coni Giovanni Malagò.

Le accuse contro Malagò

Il numero uno dello sport italiano era coinvolto in un capitolo dell'indagine sul nuovo stadio della Roma nella zona di Tor di Valle culminata il 13 giugno scorso con l'arresto dell'imprenditore dell'Eurnova Luca Parnasi. Stando all'informativa dei carabinieri, l'11 marzo del 2018 Malagò avrebbe "presentato il compagno della figlia a Parnasi con il preciso scopo di creare una possibile intesa professionale". Interrogato il 19 luglio scorso in Procura, Malagò ha chiarito ogni circostanza.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24