Val Gardena, donna trovata morta in albergo: fermato il marito

Cronaca
Foto d'archivio (Fotogramma)
caserma_carabinieri_fotogramma

Una 60enne di Parma è stata ritrovata senza vita in un hotel a Santa Cristina. Sarebbe stata accoltellata. L’uomo, accusato di omicidio volontario, si è allontanato ma le forze dell’ordine lo hanno rintracciato e bloccato a Bolzano, all’ingresso dell’autostrada

Una donna è stata trovata morta in un albergo a Santa Cristina, in Val Gardena. Il marito della 60enne, che sembra sia stata accoltellata, è in stato di fermo con l’accusa di omicidio volontario dopo che si sarebbe allontanato dalla struttura. A trovare il corpo privo di vita della donna è stata un'inserviente che lavora nell'hotel in cui marito e moglie alloggiavano. La coppia, originaria di Parma, era giunta in Alto Adige il 6 agosto scorso.

Il marito fermato all’ingresso dell’autostrada

Da una prima ricostruzione, pare che il marito della donna abbia lasciato l’albergo poco prima dell’arrivo delle forze dell’ordine. È stato poi rintracciato e fermato a Bolzano, all’ingresso dell’autostrada. Subito dopo l’uomo è stato portato in caserma, interrogato e posto in stato di fermo.

Si pensava ad uno svenimento

Dopo aver trovato il corpo della 60enne nella sua stanza d’albergo, si era pensato a uno svenimento. Per questo era stato chiamato l’intervento dell’elisoccorso. Ma, una volta sul posto, il medico d'urgenza non ha potuto far altro che constatare la morte della donna.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24