Migranti, magliette rosse in piazza contro "l'emorragia di umanità"

Foto tratta dalla pagina Facebook dell'Anpi
3' di lettura

L'iniziativa, con appuntamento centrale il 7 luglio alle 11 in piazza Immacolata San Lorenzo a Roma, è stata promossa da Libera e Gruppo Abele, Arci, Legambiente e Anpi. Il colore scelto è quello delle magliette dei bambini sulle imbarcazioni

"Una maglietta rossa per fermare l’emorragia di umanità". È questo l'appello lanciato da Don Luigi Ciotti, nell'ambito dell'iniziativa di sensibilizzazione in favore dei migranti, in particolare bambini, promossa da Libera, Gruppo Abele, Arci, Legambiente e Anpi. Migliaia le adesioni in tutta Italia di associazioni, scuole e singoli cittadini che scenderanno in piazza indossando una maglietta rossa per ricordare le tragedie consumatesi in mare negli ultimi anni. L'appuntamento centrale si è tenuto  oggi 7 luglio alle 11 in piazza Immacolata San Lorenzo a Roma. Ma sono tante le piazze d'Italia che hanno aderito all'iniziativa.

Rosso colore simbolo

La scelta del rosso come colore simbolo dell'iniziativa non è stata casuale. "Di rosso era vestito il piccolo Aylan, tre anni, la cui foto nel settembre 2015 suscitò la commozione e l’indignazione di mezzo mondo. Di rosso erano vestiti i tre bambini annegati nei giorni scorsi davanti alle coste libiche", ricordano i promotori . L'idea, quindi, è quella di indossare tutti una maglietta rossa, proprio come loro. Un gesto che, nell'intento degli organizzatori, dovrebbe rappresentare il "mettersi nei panni degli altri, cominciando da quelli dei bambini, che sono patrimonio dell’umanità". "Muoiono, questi bambini mentre l'Europa gioca allo scaricabarile con il problema dell'immigrazione, cioè con la vita di migliaia di persone, e per non affrontarlo in modo politicamente degno arriva a colpevolizzare chi presta soccorsi o chi auspica un'accoglienza capace di coniugare sicurezza e solidarietà", si legge nell'appello sul sito dell'Anpi.

Adesioni in tutta Italia

Tante le adesioni in quasi tutta Italia. Tra queste anche il Comune di Napoli come annunciato dall'assessore alla Cultura e al Turismo, Nino Daniele. Il 7 luglio, al tramonto, saranno illuminati di rosso il colonnato di Piazza del Plebiscito ed il Maschio Angioino. Anche il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando e l'assessore alla Cittadinanza sociale, Giuseppe Mattina, indosseranno, con un giorno di anticipo, le magliette rosse, simbolo dell'iniziativa a sostegno dei migranti. Metteranno una maglietta rossa i Modena City Rambres, impegnati nel concerto di Ghilarza (Or) e i membri della Seefuchs, nave dell’Ong tedesca Sea-Eye, impegnata in operazioni di ricerca e soccorso. Diversi anche gli istituti e le organizzazioni che prenderanno parte all'iniziativa, come la Federazione nazionale della Stampa italiana che lo ha fatto sapere tramite un comunicato, sottolineando la finalità dell'evento: "richiamare l'attenzione sui valori e sulla tutela della dignità umana".

Data ultima modifica 07 luglio 2018 ore 13:22

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"