Milano, accoltella amico e lo uccide dopo una serata di alcol e droga

2' di lettura

Arrestato un 28enne che ha ferito a morte un ragazzo di 22 anni dopo una lite scoppiata nella notte a Bruzzano, periferia nord di Milano. La vittima è stata trasportata in codice rosso presso l'ospedale San Raffaele dove è deceduta poco dopo

Nella notte del 17 maggio un 28enne è stato arrestato a Milano con l'accusa di omicidio; ha accoltellato a morte un suo amico di 22 anni al termine di una lite.

La lite in strada

L'episodio si è verificato intorno all'1.15 in via Meucci, quartiere Bruzzano, nella periferia nord della città. Secondo una prima ricostruzione, i due amici avrebbero trascorso una serata insieme consumando alcool e cocaina. Non è ancora chiaro cosa abbia scatenato la lite tra i due, ma l'ipotesi è che il tutto sia degenerato dopo le avances fatte dal 22enne alla fidanzata dell'amico. Quest'ultimo sarebbe salito a casa della ragazza per prendere un coltello e si sarebbe scagliato contro il 22enne, che avrebbe cercato di difendersi con una trivella da muratore. 

L'amicizia fra i due giovani

Dopo l'aggressione la vittima è stata immediatamente trasportata in codice rosso presso l'ospedale San Raffaele dove è deceduto poco dopo il suo arrivo. Secondo quanto reso noto, i due giovani si conoscevano bene, tanto da aver da poco avviato insieme un'attività di restauro. La livella usata dal 22enne sarebbe stata proprio uno dei loro utensili da lavoro. Bloccato dalla polizia, il 28enne ha prima ammesso le proprie responsabilità e poi ha rilasciato dichiarazioni spontanee al pm di turno.  

Leggi tutto
Prossimo articolo