Terremoto in Molise, scossa di magnitudo 4.2. Paura ma nessun danno

3' di lettura

Epicentro a un chilometro da Acquaviva Collecroce (Cb). Sisma avvertito anche in Abruzzo fino a Pescara. Al momento non sono segnalati danni

Forte scossa di terremoto in Molise, avvertita a Termoli e su tutta la costa, anche in Abruzzo e nel Foggiano (nella foto, Guardialfiera). Il sisma, rileva l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), ha avuto una magnitudo di 4.2 ed epicentro a un chilometro a Sud-est di Acquaviva Collecroce, in provincia di Campobasso. È stato registrato alle 11.48 a una profondità di 31 chilometri. Polizia, Vigili del fuoco e Protezione civile stanno facendo verifiche: al momento non vengono segnalati danni. Altre località a pochi chilometri dall'epicentro sono Palata, Castelmauro, Tavenna, San Felice del Molise e Guardialfiera.

La testimonianza del sindaco di Termoli a Sky TG24

Spavento, ma per ora nessun danno. Verifiche sono in corso. Lo afferma a Sky TG24 il sindaco di Termoli Angelo Sbrocca.

Sindaco di Termoli: per ora nessun danno

Sindaco Guardialfiera: al momento no danni

"Stiamo effettuando una ricognizione per il paese, soprattutto la parte vecchia. Tra poco arrivano i Vigili del fuoco per controlli più approfonditi. Molte famiglie sono uscite in strada in preda al panico. Da un primo sopralluogo non ci sono danni". Questa la testimonianza del sindaco di Guardialfiera, Vincenzo Tozzi, poco dopo la scossa che ha colpito la zona con epicentro Acquaviva Collecroce. "Stiamo girando per il paese vecchio - ha proseguito il sindaco Tozzi - al momento del sisma mi trovavo sul lago di Guardialfiera per un giornata all'aria aperta. L'ho avvertita nitidamente. Poi sono corso in paese".

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"