Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Follonica, spara ai vicini dopo una lite: un morto e due feriti

1' di lettura

L'uomo che ha aperto il fuoco è un 29enne proprietario di un ristorante. Fuggito in auto è stato raggiunto dalla polizia e arrestati. Ha sparato a due fratelli, proprietari di un albergo: uno è morto, l'altro è ricoverato. Una passante ferita da un proiettile vagante 

Un morto e due feriti gravi. E' il bilancio di una sparatoria avvenuta a Follonica e scaturita dalla lite tra il proprietario di una rosticceria e due fratelli che gestiscono un hotel. Il diverbio sarebbe nato per questioni di vicinato tra gli esercenti, per una infiltrazione d'acqua. Ad aprire il fuoco è stato il commerciante, un uomo di 29 anni. Uno dei due fratelli è morto sul colpo, mentre l'altro è rimasto gravemente ferito. Ha riportato ferite gravi anche una donna, estranea alla vicenda, colpita da un proiettile vagante. 

Arrestato l'uomo che ha sparato

L'uomo che ha sparato davanti all'Hotel Stella, nella centralissima via Matteotti, si è dato alla fuga subito dopo l'omicidio. Raggiunto alle porte di Grosseto dagli agenti di polizia, è stato subito arrestato.

La lite poi gli spari

Secondo la ricostruzione, all'origine della lite ci sarebbe un problema legato a infiltrazioni di acqua nel palazzo in via Matteotti dove ci sono l'Hotel Stella e la rosticceria. Dopo il diverbio, il 29enne ha estratto la pistola e ha fatto fuoco contro i due fratelli. Salvatore De Simone, 42 anni, è stato colpito in pieno petto ed è morto sul colpo., Massimiliano De Simone è stato invece ferito e trasportato all'ospedale di Siena. Ricoverata anche una farmacista che passava da via Matteotti ed è stata colpita da un proiettile vagante. 

 

Data ultima modifica 13 aprile 2018 ore 17:15

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"