Cadavere mummificato in casa, scoperto a Venezia anni dopo il decesso

Foto d'archivio (Fotogramma)
2' di lettura

Il corpo è stato ritrovato dai carabinieri in un’abitazione abbandonata da molto tempo. Potrebbe appartenere al proprietario dell'appartamento: un pensionato cancellato dall’anagrafe dal 2013 perché irreperibile

Un corpo mummificato è stato ritrovato in un piccolo appartamento a Venezia. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Nucleo Natanti i quali ipotizzano che la salma potrebbe essere quella del proprietario dell' abitazione, un uomo di 75 anni, che risulta essere stato cancellato dall'anagrafe del Comune nel 2013 in quanto irreperibile. 

Decesso forse 7 anni fa

La casa, in Sestiere Dorsoduro, era in una situazione di degrado generale, sporca e abbandonata. Al centro della stanza c'era una brandina con sopra il corpo mummificato dell'uomo. Nello stabile i militari hanno anche trovato delle bollette, ricevute ed altri documenti che attesterebbero gli ultimi segnali di vita all'estate del 2011. I tratti somatici corrisponderebbero in linea di massima a quelli dell’uomo scomparso. Anche se sul cadavere non sono stati riscontrati dei segni di violenza, la salma è stata trasportata all’obitorio dell'Ospedale Civile di Venezia, ed è a disposizione dell'Autorità giudiziaria in attesa dell'esatta identificazione e di rintracciare qualche parente dell'uomo.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"