Maltempo e freddo sull’Italia: neve al Nord, allerta gialla al Sud

Cronaca
neve_getty

Nelle prossime ore su Piemonte, parte dell’Emilia e dei monti della Liguria dovrebbero scendere i primi fiocchi. Probabili fenomeni anche in Lombardia. Nelle regioni meridionali previsto un fine settimana di forte instabilità. LE PREVISIONI

Sta per arrivare la neve. I primi fiocchi dovrebbero cadere in Piemonte, Emilia centro-occidentale e sui monti della Liguria.  A determinare questo peggioramento delle condizioni meteo, con conseguente abbassamento delle temperature, una struttura depressionaria alimentata da aria artica marittima che sta per arrivare sull’Italia dall’Europa Centrale. Entro la serata di oggi, 1° dicembre, in tutto il Piemonte nevicherà. Le precipitazioni, che dovrebbero andare avanti fino alla mattina di sabato 2 dicembre, risulteranno sempre più intense e copiose su Torinese e Cuneese. Sono attesi fino a 10-15 cm di neve sul capoluogo piemontese, mentre sui monti attorno a Cuneo la coltre bianca potrebbe sfiorare il metro, se non superarlo. Secondo gli esperti, la neve dovrebbe toccare anche la Lombardia.

La neve al Nord

Nevicate sono attese anche su Piacentino e Parmense, specie nella zona appenninica. Fiocchi sul Pavese meridionale, (Comasco, Bergamasco, Varesotto, Bresciano), forse misti a pioggia su Milano e pianura lombarda. Precipitazioni nevose sono attese anche in Trentino e in Val d'Aosta. Sulla Toscana settentrionale, invece, previste nevicate al di sopra dei 400-600 metri.

Colonnina giù in Veneto

Nelle aree alpine del Veneto, la colonnina di mercurio è scesa vertiginosamente con temperature al di sotto della media. Ad Asiago si sono registrati -16 gradi, -11 invece ad Arabba e Cortina e -8 a Belluno. A Dolina Campoluzzo, area montana del Vicentino, la minima registrata è di -33,9 gradi.

Fine settimana di piogge a Sud

Nel weekend però il tempo comincerà a peggiorare al Centro-Sud, con piogge dapprima sulle coste tirreniche, poi su quelle  adriatiche e quindi sparse al Sud. Su questi settori cadrà anche la neve: sopra gli 800 metri al Centro, dai 1000/1200 metri al Sud. Per la giornata di oggi, 1° dicembre, allerta gialla sul settore meridionale costiero della Campania, sulla Basilicata, sulla Puglia meridionale, sulla Calabria e sulla Sicilia.

Cronaca: i più letti