Bimbo abbandonato su treno merci al Brennero, identificata la famiglia

Cronaca
migranti_brennero

Il piccolo era stato abbandonato in stato di ipotermia. Non è ancora chiaro perché la famiglia si sia divisa, a causa di una disgrazia, una svista oppure per volontà dei parenti

E' stata identificata la famiglia del piccolo Anthony, il bimbo di 5 anni della Sierra Leone abbandonato in stato di ipotermia su un treno merci al Brennero. Grazie all'intervento di una mediatrice culturale, che parla la lingua del bambino, è stata parzialmente ricostruita la storia del bimbo. Durante un viaggio in treno - ha raccontato - ha perso i suoi genitori e la sua sorellina. Lo hanno detto in una conferenza stampa la procuratrice capo del tribunale dei minori Antonella Fava e il questore di Bolzano Giuseppe Racca. 

Il piccolo dato in affidamento a Bolzano

Anthony ha riconosciuto la sua famiglia su alcune foto, grazie a segnalazioni di associazioni di volontariato che operano con i migranti. Come ha spiegato Fava, non è per il momento ancora chiaro perché la famiglia si sia divisa, a causa di una disgrazia, una svista oppure per volontà dei parenti. Anthony, per il momento, sarà dato in affidamento a Bolzano, mentre il Tribunale dei minori valuterà se la sua famiglia di origine sarà idonea a prendersi ancora cura di lui.

Cronaca: i più letti