Meteo, da giovedì piogge, temporali e temperature giù di 9 gradi

Cronaca
Fotogramma_Pioggia

Da giovedì arriva un'anteprima dell'autunno, con un brusco cambiamento del tempo sulla nostra Penisola. Previste forti precipitazioni e un drastico calo della colonnina di mercurio. Si comincerà dal Nord-Ovest (LE PREVISIONI METEO)

Il caldo estivo potrebbe essere ormai finito: a partire da giovedì, infatti, è previsto un calo delle temperature medie fino a nove gradi, oltre ad abbondanti precipitazioni e temporali, a lungo attese in questo periodo di emergenza siccità. Dopo l’ultimo colpo di coda della bella stagione nei giorni scorsi, il mese di settembre potrebbe dunque aprirsi all’insegna del maltempo chiudendo, forse definitivamente per quest’anno, il capitolo estivo.

Piogge e temporali in tutta Italia

Da giovedì sono previste piogge e temporali con intensità variabile da regione a regione. Si tratta di un deciso cambio di rotta rispetto al trend di quasi tutta l’estate caratterizzata da temperature record ed emergenza siccità. In media, in quasi tutta la Penisola, la colonnina di mercurio potrebbe abbassarsi anche di nove gradi. Gli esperti parlano di una prima perturbazione organizzata sulla nostra Penisola, il primo segnale di svolta e cambiamento in una stagione complessivamente siccitosa. Il maltempo dovrebbe manifestarsi in tre ondate: la prima tra giovedì e venerdì, la seconda domenica e la terza intorno a martedì 5 settembre. In ogni caso, il bel tempo dovrebbe reggere fino a giovedì con prevalenze di condizioni soleggiate e caldo ancora piuttosto intenso, con temperature massime intorno ai 34-35°C, in particolare al Centro-Sud.

L'arrivo della perturbazione nel Nord-Ovest

A partire da giovedì, dunque, il maltempo dovrebbe colpire diverse regioni tra cui il Piemonte, la Lombardia e la Liguria. Da venerdì saranno poi interessate progressivamente anche la Toscana, il Lazio e il Triveneto. A seguire, nella giornata di sabato, il cambiamento climatico dovrebbe estendersi anche alla Campania per poi arrivare in tutto il resto del Sud Italia nella giornata di domenica prossima. La prossima settimana, nella giornata di martedì, invece, tutta la Penisola dovrebbe essere interessata dalla perturbazione, a eccezione del Piemonte e della Lombardia. Il maltempo si dovrebbe manifestare con raffiche intense di vento, grandine e piogge che potrebbe arrivare a causare anche allagamenti nelle città. In alcuni casi, secondo gli esperti, potrebbero cadere fino a 70-100 millimetri in un giorno, l’equivalente della media dell’intero mese di settembre che, però, non è tra i mesi più piovosi dell’anno.

Cronaca: i più letti