Green pass: per ora nessuna sanzione su autobus a Cagliari

Sardegna
3cc0c96819a416a0ef3020d926e9ecfd

Arst, ma chi non era in regola non è stato fatto salire a bordo

Via al super Green pass anche in Sardegna. Controlli da questa mattina su metropolitana e bus dell'Arst. "Abbiano effettuato delle verifiche - spiega all'ANSA il direttore generale Carlo Poledrini - e chi non era in regola non è stato fatto salire a bordo. Naturalmente non abbiamo sanzionato nessuno perché, secondo il decreto, questo è un compito affidato alle forze dell'ordine"

Proprio per questo motivo, ancora nessun controllo sui mezzi pubblici cittadini a Cagliari. La normativa nazionale - questo è quanto spiega il Ctm, l'azienda che si occupa dei trasporti pubblici urbani a Cagliari - parla di controlli da parte delle forze dell'ordine. E, in attesa di ulteriori disposizioni, il personale in servizio a bordo dei mezzi si è limitato alle ordinarie verifiche che riguardano ad esempio il possesso dei biglietti da parte degli utenti".

Situazione diversa, invece, a Nuoro e provincia, dove sono scattati da questa mattina - fanno sapere dalla Questura - i controlli delle forze dell'Ordine finalizzati al rispetto della nuova normativa sul green pass "rafforzato".

RISTORATORI, PER NOI NON CAMBIA NULLA - Per i ristoranti del centro di Cagliari green pass o super green pass, la situazione non cambia: i controlli sono gli stessi che venivano effettuati nelle scorse settimane. "Abbiamo solo aggiornato l'applicazione - spiega all'ANSA Emanuele Frongia, presidente Fipe Confcommercio sud Sardegna e ristoratore - che automaticamente segnale chi è in regola. Accettiamo il fatto che questo ci consente di evitare altre chiusure. Ma serve un passo ulteriore: non possiamo sostituirci allo Stato per i controlli, noi siamo ospitalità".

A CAGLIARI CONTROLLI SERRATI E A CAMPIONE - Controlli costanti e anche a campione per garantire il rispetto delle nuove norme anti-Covid e per verificare il possesso del Green pass, base o rafforzato. È quanto prevede il piano coordinato predisposto dalla Prefettura di Cagliari per contenere la diffusione del Coronavirus. In particolare le modalità operative prevedono per il capoluogo un'azione di vigilanza e controllo da parte di tutte le forze dell'ordine e della polizia locale con la presenza diffusa del personale, soprattutto nei luoghi e negli orari in cui, nel periodo natalizio, c'è maggiore affluenza di persone e in quelli della movida. Sotto i riflettori i locali e gli esercizi pubblici maggiormente frequentati. Controlli rafforzati da parte di carabinieri, polizia, guardia di finanza e polizia locale anche nell'area metropolitana e nei Comuni con maggiore densità abitativa, mentre nei centri più piccoli l'attività ispettiva sarà svolta dai militari dell'Arma e dai vigili urbani.

Sul fronte del trasporto pubblico locale ed extraurbano, il piano prevede per i comuni della Città metropolitana di Cagliari, per Carbonia e Iglesias, controlli da parte delle forze dell'ordine e dei vigili urbani sui passeggeri al capolinea o alle fermate "preferibilmente al momento della discesa dei mezzi pubblici", su tutte le direttrici, "avendo cura di salvaguardare la fluidità del servizio, scongiurando possibili assembramenti". Negli altri centri i controlli saranno delegati a militari dell'Arma e ai vigili urbani e, dove possibile, alle Fiamme gialle. Per il trasporto ferroviario i controlli saranno eseguiti dalla Polfer possibilmente a bordo dei treni, ma anche nelle stazioni, nelle sale d'attesa e negli eventuali negozi, bar e ristoranti presenti.

In aeroporto e in porto l'attività sarà svolta dalla Polizia di frontiera che si occuperà anche di eventuali accertamenti nelle varie attività commerciali. Infine alla polizia stradale sono state delegate le verifiche nelle aree di sosta e nei bar che si trovano lungo le strade extraurbane. Particolare attenzione è stata prestata anche a sagre e fiere: accesso consentito solo ai possessori di certificato verde. Nel caso gli eventi si svolgano all'aperto gli organizzatori dovranno informare il pubblico "con apposita segnaletica" dell'esistenza dell'obbligo di Green pass. Tutti i servizi di controllo saranno organizzati settimanalmente con ordinanze del Questore a seguito di un tavolo tecnico con le altre forze di polizia per armonizzare l'attività.

Cagliari: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24