Solinas-centristi:Oppi,abbiamo numeri per un altro assessore

Sardegna
cagliari

Dopo vertice interguppo leader Udc conferma, "rimpasto si farà"

Rinnovo delle commissioni consiliari e rimpasto in Giunta al centro del vertice che si è tenuto a Villa Devoto tra l'intergruppo dei centristi (Udc-FI-Riformatori) e il presidente della Regione Christian Solinas. Sull'annunciata verifica, "si farà", ha dichiarato il leader dell'Udc Giorgio Oppi al termine dell'incontro. "Abbiamo numeri che ci consentono di avere un altro assessore e non intendiamo essere penalizzati", ha chiarito.

Quanto al rinnovo dei parlamentini scaduti il 4 ottobre scorso, "non è in discussione la data del rinnovo fissata per il 23 novembre, al limite - ha spiegato Oppi - sarà necessario rinviare il termine di venerdì per la designazione dei consiglieri nelle commissioni". Prima, infatti, bisogna stabilire i criteri sulla spartizione delle sei presidenze tra le forze di maggioranza, un passaggio questo, ha aggiunto il centrista dell'Udc, che "abbiamo fatto oggi".

Ora però queste linee vanno condivisi anche con gli altri partiti, per questo sarà necessario un vertice di maggioranza in settimana. Ma quali sono questi criteri? "Sceglie per primo il partito maggiore", il più importante, ha precisato Oppi. "Orientativamente - ha ipotizzato il decano dell'Assemblea sarda - due commissioni spetteranno al Psd'Az, due all'intergruppo e due agli altri partiti".

In due ore circa di vertice si è parlato anche della futura legge finanziaria, dei problemi del Covid, e di sanità con riferimento, in partciolare, ai cinque commissari di aree socio sanitarie non inseriti nell'elenco nazionale dei direttori generali e quindi a rischio decadenza.

Cagliari: I più letti