Stalking: ex attaccante Cagliari Ragatzu rinviato a giudizio

Sardegna
4e2b3a30910d10e5921a597521514f9e

Accusato dall'ex compagna, processo a Tempio il 15 luglio '21

Il calciatore ex Cagliari e Olbia, Daniele Ragatzu, è stato rinviato a giudizio per maltrattamenti e stalking nei confronti dell'ex compagna.
    L'apertura del processo è stata fissata per il 15 luglio 2021.
    La gup del tribunale di Tempio Pausania, Caterina Interlandi, ha deciso questa mattina dopo avere rigettato le eccezioni dell'avvocato della difesa, Filippo Pirisi, che contestava l'ammissibilità fra le prove dei messaggi scambiati per telefono fra l'imputato e il padre della vittima.
    Secondo l'accusa, sostenuta dal pm Luciano Tarditi, Ragatzu avrebbe maltrattato, umiliato, insultato la compagna e convivente tra l'ottobre del 2016 e l'ottobre del 2017, quando militava nell'Olbia. Violenza dettata dalla gelosia nei confronti della donna, costretta a lasciare il lavoro e a trascorrere le giornate chiusa in casa. Non solo, le persecuzioni nei confronti della giovane, difesa in aula dall'avvocata Cristina Cherchi, sarebbero continuate nonostante il suo stato di gravidanza e anche dopo che i due si erano lasciati e lei era tornata a vivere a casa dei genitori.
    Un inferno - secondo l'accusa - subito anche dalla famiglia della giovane, fino alla denuncia alle forze dell'ordine e all'apertura dell'inchiesta, sfociata ora in un processo.

Cagliari: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24