Scuola: calca sui bus, "Regione e Arst fate qualcosa"

Sardegna
5e3e484281474b9285bbf6fc0f876288

Appello del coordinamento dei Consigli di istituto

Il mondo della scuola chiede soluzioni per i trasporti per evitare gli assembramenti sui pullman e alle fermate. Lo fa il coordinamento dei presidenti di Consiglio di circolo e d'istituto. "Chiediamo a gran voce - questo l'appello - che il presidente della Regione pretenda dal Governo le risorse necessarie a sanare la situazione, e l'assessore ai Trasporti disponga che si organizza al meglio il servizio attraverso la ridefinizione di orari, mezzi e corse dedicate allo scopo, adeguandoli alle nuove disposizioni emanate con l'ultimo Dpcm riguardante gli orari di ingresso e uscita degli studenti, non escludendo, da parte sua, convenzioni con società e/o ditte individuali private locali per il trasporto scolastico".

Richieste anche l'Arst. "Cerchi di essere più attenta - inclaza il coordinamento - e soprattutto meno 'burocraticamente servile', utilizzando le risorse umane disponibili per analizzare seriamente e obiettivamente le problematiche, denunciate da tutte le parte, da tutti i settori, da tutti gli utilizzatori, ma che risultano invisibili unicamente agli occhi di codesta azienda". Conclusione: "La scuola, pilastro fondamentale di uno stato democratico, dove con la socializzazione, l'integrazione, la solidarietà si formano i cittadini del domani, deve funzionare in presenza; non permettere agli studenti di parteciparvi significa incatenare il futuro".

Cagliari: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24