Continuità aerea: Solinas al Mit

Sardegna
be13eb67955ad09fd9d81b171a7e4763

Tariffa unica e allargamento a scali minori in piano Regione

Un altro passo avanti verso il nuovo modello di continuità territoriale aerea annunciato da Christian Solinas appena insediato alla presidenza della Regione Sardegna. A Roma il governatore ha illustrato alla ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, il piano che prevede una tariffa unica per residenti e turisti e l'allargamento della continuità anche agli scali minori di Bologna, Torino, Verona, Firenze, Napoli e Palermo. La ministra si è impegnata a verificare a Bruxelles, nel corso di un incontro a latere del Consiglio dei Trasporti in programma il prossimo 2 dicembre, la fattibilità del nuovo progetto.

"Siamo sicuri che presto arriverà il via libera definitivo", ha dichiarato Solinas dopo il vertice. "Abbiamo da tempo avviato un confronto produttivo con il Governo per accelerare i tempi - ha aggiunto - e oggi è stato fatto un altro passo avanti. La nostra proposta è chiara e moderna, tiene conto del diritto dei sardi alla mobilità e più in generale del diritto di tutti i passeggeri all'accessibilità alla nostra Isola, valutando attentamente l'offerta di servizi e la scelta delle tariffe. È un tema fondamentale per la Sardegna e per il suo sviluppo e di assoluta rilevanza anche per l'Italia e l'Europa".

La proposta, viene sottolineato in una nota del Mit, "dovrà essere sottoposta al vaglio della Commissione Europea, che ha già segnalato nelle settimane passate i problemi legali derivanti dal ritardo nell'introduzione del nuovo regime, in contrasto con il diritto comunitario in tema di proroghe". All'incontro nella capitale era presente anche l'assessore regionale dei Trasporti Giorgio Todde.
   

Cagliari: I più letti