Solidarietà per rifugio Fratelli minori

Sardegna
99951b9617ed21aab72c074610919ec6

Nel milanese si raccolgono fondi per la struttura di Olbia

Si chiama 'IlgrandesognodiSalvo', l'hashtag usato per il raduno benefico organizzato per il primo dicembre a Villa Castelbarco a Vaprio d'Adda (Milano) per raccogliere fondi e festeggiare i 20 anni di attività dal rifugio 'I Fratelli Minori' della Lega Italiana dei Diritti degli Animali, a Olbia.
    Salvo, un cucciolo avvelenato appena nato e che i suoi aguzzini avevano poi cercato di finire a bastonate, è diventato il simbolo del rifugio che lo accolse e lo curò. La giornata di festa serve quindi a contribuire ad aiutare la struttura, che attualmente ospita 700 cani e 300 gatti. Sono animali abbandonati dai proprietari, stanchi di accudirli, randagi spesso vittime di incidenti, trovati sperduti, sporchi, affamati, cani invisibili, anziani o malati. E soprattutto centinaia di cuccioli strappati, come Salvo, prematuramente alle mamme, abbandonati magari dentro sacchetti di plastica o scatole sigillate.

Cagliari: I più letti